EVENTI




Caricamento del calendario
in corso...


CATEGORIE

FORMULA UNO GP2 FIA GT1 WTCC GT OPEN WORLD SERIES F.RENAULT AUTO GP RALLY ITALIA FERRARI CHALLENGE TROFEO GRANTURISMO MC C.I. SUPERSTARS CAMPIONATO ITALIANO GT C.I. TURISMO ENDURANCE C.I. PROTOTIPI C.I. VELOCITà MONTAGNA CLIO CUP ITALIA EUROCUP FR 2.0 FORMULA RENAULT 2.0 ITA C.I. FORMULA 3 C.I. FORMULA ABARTH FORMULA JUNIOR MONZA KARTING ALTRE CATEGORIE ARCHIVIO A1 Grand Prix Italia Formula Master ETCS Formula Azzurra ITCC EGTS C.I. Turismo Formula Monza 1.6 Photo Special Report Euro 3000 Trofeo Maserati 3000 ProSeries Comunicati Minardi Motorshow Bologna SBK Special 6 Ore di Misano Simulatori

INFORACE

Regolamenti CSAI Organi Competenti Brevetti e Licenze Consigli Utili

MEDIABOX

Links motorsport Comunicati Ferrari

SERVICES

Annunci Feed Rss News sul tuo sito

> HOME > NEWS


Archivio storico: 2005 | 2006 | 2007 | 2008

SEZIONI INTERNE: NEWS | GALLERY | CALENDARIO | CLASSIFICA

» DURBAN: IN POLE ANCORA LA GERMANIA CON HULKENBERG, TOCCACELO IN SETTIMA FILA

Sarà ancora il tedesco Niko Hulkenberg a partire in pole position per la gara sprint dell’ottavo round del campionato A1 GP, World Cup of  Motorsport. Al suo fianco il neozelandese Matt Halliday a un decimo e poco più. In seconda fila la Francia con Loic Duval e la Svizzera con Neel Jani, in terza fila l’Olanda con Jerome Bleekemolen e il Messico con Salvador Duran.
Sono stati questi sei piloti a darsi battaglia nel corso dei quattro round di quindici minuti ognuno delle qualifiche (con la somma dei due migliori tempi) e presumibilmente saranno questi sei piloti a giocarsi l’esito della gara sprint il cui ordine di arrivo determinerà la griglia di partenza della gara “feature” che si disputa sulla distanza di un’ora e dieci minuti.
Almeno tra i primi c’è grande equilibrio, infatti sono tutti e sei racchiusi in meno di un secondo.
Le qualifiche sono state tormentate da una serie di incidenti che hanno determinato l’esposizione, per tre volte, delle bandiere rosse e questo fatto ha impedito a molti di girare. Nel secondo round, per tempo scaduto, sono rimaste nella pit lane le monoposto di: Italia, Francia, India, Indonesia, Portogallo e Sud Africa a causa di un incidente con protagonista Singapore. Nel quarto round invece è toccata a la stessa sorte alla Nuova Zelanda, Germania, Francia, Svizzera, Messico e Portogallo, ma questa volta i commissari hanno deciso di prolungare il tempo di qualifica altrimenti la griglia sarebbe stata ben diversa. E a goderne i frutti sarebbero stati Gran Bretagna, USA e soprattutto l’Italia.
Invece… Per Toccacelo le qualifiche erano iniziate in modo discreto con un round di assaggio e verifica degli assetti con un ottavo tempo. Poi c’è stata la bandiera rossa del secondo round. Toccacelo si è trovato così nella condizione di non poter sbagliare più nulla per assommare due turni buoni. Una condizione psicologica che lo ha pesantemente condizionato e il pilota italiano ha nettamente peggiorato la sua prestazione rimediando solo un’undicesima e tredicesima posizione; una prestazione che lo costringe a partire in settima fila e a impostare una strategia di attacco sin dalla gara sprint.
La delusione è molto forte all’interno del team Italia che aveva la speranza di ripetere la stessa prestazione fatta sul circuito cittadino di Pechino.

Piercarlo Ghinzani: “In tutta onesta’ mi aspettavo di essere nelle prime quattro posizioni,  causa il testacoda della vettura del Singapore abbiamo sprecato la possibilita’ di seguire il tracciato programmato per la qualifica che avrebbe potuto darci quei 3–4 decimi ed essere qualche posizione piu’ avanti.”

Enrico Toccacelo: ”Credo fosse possibile fare 3–4 decimi meglio e poter arrivare  tranquillamente ottavo o nono. Comunque non era la posizione che volevamo ottenere, avevamo la speranza di poter riuscire a ripetere l’esperienza di Pechino, ma ci siamo trovati con una realta’ diversa. Domani speriamo come al solito di rimontare qualche posizione in gara 1 e poi speriamo di riuscire a finire il piu’ avanti possibile in gara 2. Comunque la gara e’ lunga, fa molto caldo e quindi sara’ dura per tutti.”

Così al via di Gara 1:

1 Germania - Nico Hulkenberg - 2'35.404
2 Nuova Zelanda - Matt Halliday - 2'35.551
3 Francia - Loic Duval - 2'35.585
4 Svizzera - Neel Jani - 2'36.420
5 Olanda - Jeroen Bleekemolen - 2'36.379
6 Messico - Salvador Duran - 2'36.399
7 Irlanda - Richard Lyons - 2'36.409
8 Portogallo - Alvaro Parente - 2'36.590
9 Sud Africa - Adrian Zaugg - 2'36.718
10 Indonesia - Ananda Mikola - 2'37.016
11 Gran Bretagna - Robbie Kerr - 2'37.095
12 Stati Uniti - Jonathan Summerton - 2'37.188
13 Italia - Enrico Toccacelo - 2'37.289
14 Repubblica Ceca - Tomas Enge - 2'37.468
15 Cina - Ho Pin Tung - 2'37.570
16 Australia - Karl Reindler - 2'37.600
17 Malesia - Alex Yoong - 2'37.639
18 Brasile - Bruno Junqueira - 2'37.709
19 Libano - Allam Khodair - 2'38.177
20 Canada - James Hinchcliffe - 2'38.693
21 India - Narain Karthikeyan - 2'38.976
22 Singapore - Christian Murchison - 2'40.238
23 Pakistan - Nur Ali - 2'48.187

Data: 24 feb 2007 (20:12)


SOCIAL NETWORKS & LINK SHARING: FacebookDiggdel.icio.usTwitterMySpaceLiveGoogle BookmarksTechnoratiNetvibes

Voto: 2.7/5 (75 voti)

Diminuisci dimensione font Aumenta dimensione font      Stampa Aggiungi commento

ARCHIVIO NEWS 2007

16 dic : ZHUHAI: LA GERMANIA VINCE GARA 1, STORICO SUCCESSO PER L'INDIA IN GARA 2

15 dic : ZHUHAI: GERMANIA E SVIZZERA IN POLE POSITION

25 nov : LA SVIZZERA DOMINA ENTRAMBE LE GARE DI SEPANG

24 nov : SEPANG: DOPPIA POLE PER LA SVIZZERA CON NEEL JANI

14 ott : BRNO: DOPPIO SUCCESSO PER JONNY REID, LA NUOVA ZELANDA IN TESTA

13 ott : BRNO: SUD AFRICA E OLANDA IN POLE POSITION

12 ott : OLIVIER PANIS DIRETTORE SPORTIVO DELL'A1 TEAM FRANCE

11 ott : LA FERRARI SBARCA IN A1GP

30 set : ZANDVOORT: SUD AFRICA E GRAN BRETAGNA I PRIMI VINCITORI 2007

29 set : ZANDVOORT: DOPPIA POLE PER IL SUD AFRICA CON ADRIAN ZAUGG

28 set : ZANDVOORT: IL PROGRAMMA DEL WEEK-END

28 set : I PILOTI CONFERMATI PER IL PRIMO ROUND A ZANDVOORT

07 set : IL CALENDARIO DELLA STAGIONE 2007/2008

01 mag : ANCHE MICHAEL SCHUMACHER ALLA PREMIAZIONE DI NICO HULKENBERG

30 apr : BRANDS HATCH: ENRICO TOCCACELO DUE VOLTE SUL PODIO

28 apr : BRANDS HATCH: GRAN BRETAGNA IN POLE, L’ITALIA PARTE IN SECONDA FILA

26 apr : IL TEAM ITALY A BRANDS HATCH PER L'APPUNTAMENTO CONCLUSIVO

15 apr : SHANGHAI: LA GERMANIA VINCE IL CAMPIONATO 2006-2007

14 apr : SHANGHAI: KERR E LA GRAN BRETAGNA IN POLE

10 apr : A SHANGAI IL PENULTIMO ROUND DEL CAMPIONATO A1GP

25 mar : MESSICO, GARA 1: TERZA VITTORIA DELLA MALESIA, TOCCACELO SETTIMO

25 mar : MESSICO: LA MALESIA CON YOONG IN POLE, TOCCACELO IN QUINTA FILA

23 mar : MESSICO: LA GERMANIA A UN PASSO DAL TITOLO, L’ITALIA SEMPRE CON TOCCACELO

25 feb : DURBAN: HULKENBERG FIRMA UNA NUOVA DOPPIETTA

24 feb : DURBAN: IN POLE ANCORA LA GERMANIA CON HULKENBERG, TOCCACELO IN SETTIMA FILA

23 feb : DURBAN, PROVE LIBERE: L’ITALIA PARTE BENE CON RUGOLO QUINTO, POI UNA SCIMMIA BLOCCA LE PROVE

22 feb : DURBAN PREVIEW

04 feb : EASTERN CREEK: DOPPIETTA DELLA GERMANIA, PRIMO PODIO PER LA CINA

03 feb : EASTERN CREEK: TERZA POLE CONSECUTIVA DELLA GERMANIA CON HULKENBERG

02 feb : EASTERN CREEK: I RISULTATI DELLE PROVE LIBERE

30 gen : IL TEAM ITALY PRONTO ALLA SFIDA AUSTRALIANA

21 gen : TAUPO: DOPPIETTA DEL TEDESCO HULKENBERG

20 gen : TAUPO: POLE DEL TEDESCO HULKENBERG

19 gen : TAUPO: SESTO TEMPO DI TOCCACELO NELLE PROVE LIBERE

18 gen : IL TEAM ITALY PRONTO PER L'APPUNTAMENTO DI TAUPO

13 gen : TEAM GHINZANI: LA FILIERE ITALIA COMINCIA A PRENDERE FORMA

CALENDARIO 2007/08

30 settembre 2007 

 Zandvoort (NED)

14 ottobre 2007 

 Brno (CZE)

25 novembre 2007 

 Sepang (MAL)

16 dicembre 2007 

 Zhuhai (CHI)

20 gennaio 2008 

 Taupo (NZE)

03 febbraio 2008 

 Sydney (AUS)

24 febbraio 2008 

 Durban (ZA)

16 marzo 2008 

 Mexico City (MEX)

13 aprile 2008 

 Shanghai (CHI)

04 maggio 2008 

 Brands Hatch (GBR)

Visualizza il calendario