EVENTI




Caricamento del calendario
in corso...


CATEGORIE

FORMULA UNO GP2 FIA GT1 WTCC GT OPEN WORLD SERIES F.RENAULT AUTO GP RALLY ITALIA FERRARI CHALLENGE TROFEO GRANTURISMO MC C.I. SUPERSTARS CAMPIONATO ITALIANO GT C.I. TURISMO ENDURANCE C.I. PROTOTIPI C.I. VELOCITà MONTAGNA CLIO CUP ITALIA EUROCUP FR 2.0 FORMULA RENAULT 2.0 ITA C.I. FORMULA 3 C.I. FORMULA ABARTH FORMULA JUNIOR MONZA KARTING ALTRE CATEGORIE ARCHIVIO

INFORACE

Regolamenti CSAI Organi Competenti Brevetti e Licenze Consigli Utili

MEDIABOX

Links motorsport Comunicati Ferrari

SERVICES

Annunci Feed Rss News sul tuo sito

> HOME > NEWS AUTO


Archivio storico: 2003 | 2004 | 2005 | 2006 | 2007 | 2008 | 2009 | 2010 | 2011 | 2012

SEZIONI INTERNE: NEWS | GALLERY | CALENDARIO | CLASSIFICA

» Astra High Performance Concept

- Un modello ad alte prestazioni con motore 2.000 turbo benzina ed autotelaio elettronico IDSPlus
- L’ottimizzazione del potenziale dinamico della nuova generazione Astra

Rüsselsheim. Il prototipo Astra High Performance Concept è la terza anteprima mondiale, oltre alla nuova Astra GTC ed all’altrettanto inedito tetto Panorama, che Opel espone al Salone dell’Automobile di Parigi. E’ una sportivissima automobile di colore rosso laccato, realizzata sulla base della nuova 3 porte della Casa tedesca, che evidenzia tutto il potenziale dinamico della nuova generazione di modelli compatti Opel ed indica la strada di future versioni ad alte prestazioni della nuova Astra. La spettacolarità dell’estetica e gli alti contenuti tecnologici, pensati per autentici appassionati, ne fanno un’automobile capace di mantenere quello che il suo nome promette. Basta dare un’occhiata ai dati di Astra High Performance Concept per averne immediata conferma: 240 CV (176 kW) di potenza, 31,6 kgm (310 Nm) di coppia massima, accelerazione da 0 a100 km/h bene al di sotto dei 7 secondi, circa 240 km/h di velocità massima.

Questi risultati sono stati ottenuti utilizzando lo stesso 2.000 turbo benzina, che in una versione meno esasperata da 200 CV (147 kW) di potenza e 26,7 kgm (262 Nm) di coppia massima è montato sulle nuove Astra berlina 5 porte e Station Wagon. La maggiore potenza di quello che è già il più brillante tra i motori adottati su Astra è stata ottenuta ottimizzando l’aspirazione e lo scarico, utilizzando componenti di altissima qualità ed affinando il funzionamento del turbocompressore e dell’iniezione. L’autotelaio elettronico IDSPlus di questo prototipo è studiato per adattarsi perfettamente all’elevata potenza del propulsore, che è abbinato ad un cambio manuale a 6 marce. Questo sistema elettronico, che ha già raccolto molti consensi presso la stampa specializzata che ha avuto modo di provare le nuove Astra di serie, comprende il controllo continuo della taratura degli ammortizzatori ed il controllo integrato di tutti i dispositivi che regolano il comportamento su strada della vettura ed è stato oggetto di ulteriori sviluppi in modo da esaltare il temperamento sportivo del prototipo Astra High Performance Concept.

Il frontale, ancora più aggressivo di quello della nuova Astra GTC, fa intuire immediatamente l’elevata potenza di questa sportivissima. L’aspetto esteriore di questo prototipo è caratterizzato da una presa d’aria molto più larga e bassa, da una mascherina a nido d’ape e da un paraurti che comprende uno spoiler inferiore molto pronunciato ed i fari fendinebbia inseriti nelle aperture laterali. A loro volta queste si collegano armoniosamente con le bandelle laterali, molto profilate verso la parte posteriore della vettura.

La coda di Astra High Performance Concept è aggressiva quanto il frontale. Ci sono due aperture laterali con struttura in lattice, un doppio impianto di scarico con terminali a destra ed a sinistra della vettura ed uno spoiler da tetto che insieme al diffusore integrato nella parte inferiore del paraurti riduce la portanza aerodinamica. L’aspetto sportivo è sottolineato dalle grandi ruote in lega da 19 pollici.

All’interno della vettura troviamo altri dettagli molto sportivi di un forte colore rosso che s’intona con quello della carrozzeria. La caratteristica più sorprendente è rappresentata dai sedili Recaro, studiati appositamente per garantire un buon sostegno laterale: sono dotati di un piano di seduta allungabile e di un supporto lombare regolabile in quattro modi differenti. Altre particolarità sono la nuova impugnatura del selettore del cambio rivestita in pelle e gli strumenti con bordi di colore rosso ed una grafica che richiama il design generale del prototipo.

Opel Astra High Performance Concept è stata sviluppata dal Centro Internazionale Ricerche Tecniche Opel di Rüsselsheim in stretta collaborazione con OPC (Opel Performance Center).

Data: 22 set 2004 (07:18)


SOCIAL NETWORKS & LINK SHARING: FacebookDiggdel.icio.usTwitterMySpaceLiveGoogle BookmarksTechnoratiNetvibes

Voto: 2.7/5 (86 voti)

Diminuisci dimensione font Aumenta dimensione font      Stampa Aggiungi commento

ARCHIVIO NEWS 2004

22 set : Astra High Performance Concept

04 giu : Sarà in vendita a 46.950 EURO

17 feb : Terza generazione Serie 5 Touring

03 feb : TRIXX : Il prototipo da città che fa ''tremare'' la Smart

07 gen : Prime foto ufficiali nuova Classe SLK

05 gen : Vision Grand Sports Tourer

CALENDARIO 2004

Nessuna gara presente nel calendario per questo anno

Visualizza il calendario

GALLERIA FOTOGRAFICA

Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine