Stampa | Chiudi

» ADDIO F1?

Lo sapremo al massimo tra un mese, ma la possibilita' e' concreta. Pare che i cinque
massimi team di Formula 1, Ford, Renault, Ferrari, Bmw e Mercedes, stiano tramando per dare vita al (finora) fantomatico Grand Prix World  Championship. Di cosa si tratta, cosa cambierebbe  nell'automobilismo? In apparenza nulla. Stesse  macchine, stesse scuderie, stessi circuiti; a  livello finanziario invece cambierebbe tutto.
Questione di soldi insomma: allo stato attuale  delle cose il 75 per cento degli incalcolabili  introiti della F1 finisce nei forzieri della  Bayerische Landesbank, gruppo bancario  internazionale che pare comprensibilmente poco  propenso a cederlo. Nel nuovo "ordinamento",  invece, quel 75 per cento sarebbe tutto dei team.
Semplice, no? Il Patto della Concordia,  regolamento che condiziona l'attuale Formula 1 e  tutti i suoi meccanismi, scade nel 2007; ma se le  Grandi facessero seguire i fatti alle minacce, la  F1 resterebbe un piccolo circuito per piccole  scuderie, surclassato dalla nuova GPWC. Nulla di  fatto invece se le Grandi ottengono quello che
vogliono, i tre quarti degli introiti: in ogni caso,  pero', il "trastullo" di Bernie Ecclestone cambierebbe volto per sempre.

Data: 23 ott 2003 (12:51)