Stampa | Chiudi

» LA FIA VARA IL PIANO ANTICRISI

Il Consiglio Mondiale della FIA, riunitosi ieri a Monte Carlo, ha preso importanti decisioni al fine di tagliare i costi della F1 in questo momento di forte crisi internazionale. Durante la riunione, il Consiglio ha tenuto in grande considerazione le soluzioni suggerite dalla FOTA, che si era riunita nel Principato il 10 dicembre insieme al Presidente della FIA Max Mosley.

Il piano taglia-costi prevede le seguenti norme:

- Motori: ogni pilota avrà a disposizione un massimo di 12 motori, di cui 8 per la stagione e 4 per i test. Ogni motore dovrà quindi durare per 3 GP.  
- Abolizione dei test privati dopo l'inizio di stagione, e un tetto massimo di 15.000 km per i test fuori stagione.
- Stop all'eccessivo sviluppo aerodinamico: i modelli usati in galleria del vento non potranno superare il 60% della vettura progettata . 
- Sosta forzata di 6 settimane all'anno dei reparti corse per evitare un lavoro ininterrotto per tecnici e meccanici.

Ancora da definire invece le novità relative ai regolamenti sportivi, su cui la FIA ha indetto un referendum di proposte da prendere in considerazione. 

Data: 13 dic 2008 (11:06)