Stampa | Chiudi

» GP FRANCIA : I COMMENTI DALLA MINARDI

La prima sessione di qualifica del Gran Premio di Francia si è conclusa con la prima pole position della storia del Team European Minardi Cosworth, anche se è stato solo un risultato provvisorio. Jos Verstappen ha approfittato di una pista che si stava asciugando gradualmente ed ha messo a segno il giro più veloce del pomeriggio. Tutto lasciava pensare che si trattasse di una doppietta European Minardi, visto che anche il compagno Justin Wilson aveva registrato il secondo tempo più veloce.  Purtroppo al termine della sessione di qualifica la vettura del pilota Inglese è risultata lievemente sottopeso probabilmente perché all’ultimo momento nel sostituire le gomme da pioggia battente con quelle da asciutto, più leggere delle prime, il team non ha aggiunto la quantità di carburante necessaria a compensare il peso.  Nonostante a Magny Cours il clima sia stato dominato da forte variabilità nella giornata di venerdì, la Minardi ha fatto progressi tecnici costanti adattando il telaio PS03 alle caratteristiche del circuito e spera di portare a casa altre belle notizie alla fine della sessione di qualifica di domani.

JOS VERSTAPPEN : “Ho fatto un buon giro di qualifica su una pista discretamente asciutta.  Ma ho dovuto prestare molta attenzione perché i cordoli erano ancora umidi e sarebbe stato facile scivolare. Tuttavia ho dovuto portare la vettura al limite nel giro di qualifica proprio per approfittare al massimo di questa eccezionale opportunità che si è presentata oggi.  Mi ci sono voluti nove anni e mezzo in F1 e 101 Gran Premi per conseguire questo risultato.  Sono contentissimo per tutta la squadra, e soprattutto per i meccanici che si sono impegnati tanto – questo è un risultato che meritano davvero.  Ho 100 Gran Premi  alle spalle e adesso posso aprire un conto tutto nuovo.” 

JUSTIN WILSON : “Sebbene sia sceso in pista alla fine della sessione, lo stato della pista poteva nascondere ancora qualche insidia.  In alcuni punti l’asfalto era ancora bagnato e sarebbe stato facile cadere in errore.  In ogni caso la mia macchina andava molto bene e sono stato soddisfatto sia del suo comportamento, in quelle condizioni, sia del mio giro di qualifica.  Congratulazioni a Jos per il suo giro, è stato perfetto.  Per me è stata certamente una delusione aver perso il mio tempo a causa di una irregolarità tecnica, ma sono contento lo stesso per quello che ho fatto oggi.  Con un clima così variabile, potrebbero esserci altre sorprese domani.” 

PAUL STODDART, Team Principal, European Minardi Cosworth : “Che giornata fantastica!  Non poteva andare meglio di così.  E’ stata una decisione coraggiosa quella di utilizzare le gomme da asciutto, che ha richiesto il 100% di impegno da parte dei nostri piloti, un impegno che hanno onorato.  E’ una qualifica storica per la Minardi.  Purtroppo, nella fretta di cambiare l’assetto di Justin per l’asciutto, abbiamo dimenticato di prendere in considerazione la differenza di peso tra le gomme da bagnato e quelle da asciutto.  Come tutti sanno, i pesi sono soggetti a controlli alla fine della sessione di qualifica e la Minardi mai ha né avrebbe permesso che una sua vettura scendesse in pista sapendo che è sottopeso. Pertanto rispettiamo la decisione della FIA, e di fatto Justin sarà sempre consapevole di aver tagliato il traguardo secondo alla fine di questa memorabile sessione di qualifica.” 

Data: 04 lug 2003 (19:02)