Stampa | Chiudi

» DEBUTTO IN F1 PER KEVIN CECCON NEI ROOKIE TEST DI ABU DHABI CON TORO ROSSO

L’annata magica di Kevin Ceccon sembra non finire mai: il pilota bergamasco, che in questo 2011 ha conquistato i titoli assoluto e Under 21 dell’Auto GP e si è affermato in fretta come uno dei giovani da tenere d’occhio nella GP2, sta per collezionare un’altra immensa soddisfazione: Kevin è stato infatti scelto dalla Scuderia Toro Rosso per guidare la monoposto del team faentino nel rookie test di Abu Dhabi, in programma il 15-16-17 novembre prossimi dopo il GP di F1 degli Emirati, e sta così per diventare uno dei più giovani piloti ad aver mai guidato una Formula 1.

Ceccon al momento del test avrà 18 anni, 1 mese e 11 giorni, età che ne fa uno dei piloti più precoci della storia del motorsport. In questo Kevin è riuscito a battere addirittura Sebastian Vettel: il pilota tedesco, appena incoronato campione del mondo per la seconda volta consecutiva e a sua volta tra i più giovani ad essere mai saliti su una F1, prese infatti parte al suo primo test su una Williams all’età di 18 anni, due mesi e venti giorni.

Per il campione dell’Auto GP si tratterà di una grandissima occasione, a maggior ragione considerando che avrà a disposizione la STR6 per una giornata e mezzo, avendo quindi il tempo necessario per assimilare le procedure e la gestione dei sistemi complessi di una Formula 1 odierna.Per Kevin questo test è l’ultima tappa in ordine di tempo di un’ascesa fulminante, che in sole quattro stagioni lo ha visto passare dal kart al debutto sulla Formula 1, passando attraverso successi nelle classi KF2 e KF3, in F3 (ha chiuso al 4° posto l’European F3 Open del 2010) e infine in Auto GP, collezionando nel frattempo anche un convincente debutto in GP2.

Kevin Ceccon: “È incredibile come quest’ultimo anno nell’Auto GP abbia cambiato la mia vita. In un solo un anno sono passato dalla F3 a vincere entrambi i titoli dell’Auto GP, debuttare in GP2 e ora realizzare il sogno di ogni pilota, provare una F1 con un team competitivo come Scuderia Toro Rosso. È un qualcosa che non avrei mai creduto possibile, ma sono pienamente cosciente che anche dopo un’annata così straordinaria sono solo all’inizio. Ho moltissimo da imparare, e affronterò questo test proprio con questo spirito, assorbire più esperienza possibile da un’occasione che può essere importantissima per la mia carriera, ovviamente facendo anche tutto il possibile per ben figurare."

Data: 07 nov 2011 (12:00)