EVENTI




Caricamento del calendario
in corso...


CATEGORIE

FORMULA UNO GP2 FIA GT1 WTCC GT OPEN WORLD SERIES F.RENAULT AUTO GP News Gallery Calendario Classifica RALLY ITALIA FERRARI CHALLENGE TROFEO GRANTURISMO MC C.I. SUPERSTARS CAMPIONATO ITALIANO GT C.I. TURISMO ENDURANCE C.I. PROTOTIPI C.I. VELOCITà MONTAGNA CLIO CUP ITALIA EUROCUP FR 2.0 FORMULA RENAULT 2.0 ITA C.I. FORMULA 3 C.I. FORMULA ABARTH FORMULA JUNIOR MONZA KARTING ALTRE CATEGORIE ARCHIVIO

INFORACE

Regolamenti CSAI Organi Competenti Brevetti e Licenze Consigli Utili

MEDIABOX

Links motorsport Comunicati Ferrari

SERVICES

Annunci Feed Rss News sul tuo sito

> HOME > NEWS AUTO GP


Archivio storico: 2005 | 2006 | 2007 | 2008 | 2009 | 2010 | 2011 | 2012

SEZIONI INTERNE: NEWS | GALLERY | CALENDARIO | CLASSIFICA

» MONZA - ROMAIN GROSJEAN SI LAUREA CAMPIONE 2010

Romain Grosjean è il primo campione dell’Auto GP. Il pilota francese si è matematicamente aggiudicato il titolo vincendo Gara 1 oggi a Monza, davanti ad Adrien Tambay e a Fabio Onidi.

È stata una vittoria perentoria e fortemente voluta quella di Grosjean, che nella prima fase di gara è stato a lungo terzo. Il francese partiva dalla pole ma un brutto start lo ha fatto sfilare alla prima curva alle spalle di Tambay e Onidi.
Romain avrebbe potuto accontentarsi e controllare la gara, considerando che il suo rivale principale, Edoardo Piscopo, era ancora più indietro e fuori dai punti, ma non lo ha fatto. Ha iniziato a recuperare terreno sugli avversari prima del pit-stop, e dopo la sosta obbligatoria era già secondo davanti a Onidi. Alle spalle di Tambay con tre secondi di distacco, ha iniziato a recuperare inesorabilmente e al 12° giro si è portato alle spalle del connazionale. Tambay ha guidato magistralmente, ha resistito caparbiamente a due attacchi tenendo l’interno sia alla Parabolica che alla Prima Variante, e poi è riuscito a tirare la staccata anche alla Roggia, mantenendo la testa; sulla discesa del Serraglio, però, Grosjean lo ha affiancato e lo ha passato all’interno entrando nella Ascari.

Da lì il pilota francese se ne è andato, cogliendo anche il giro più veloce della gara.
Tambay, nonostante una partenza perfetta e una prima parte di gara ottima, si è così dovuto accontentare del secondo posto, precedendo un Fabio Onidi che era stato in grado di contendere la vittoria ai primi due fino al pit-stop. Durante la sosta un problema con il montaggio della posteriore sinistra lo ha attardato, facendogli perdere il “treno” dei primi due.

Ai piedi del podio Duncan Tappy: il britannico partiva dalla prima fila ma ha pagato caro un errore alla prima variante, che lo ha visto prima tagliare leggermente la curva e poi lasciare sfilare i tre rivali per la vittoria. Alle sue spalle Federico Leo, ottimo sulla pista di casa nonostante per lui si trattasse solo della seconda gara con l’Auto GP. Il pilota italiano ha ingaggiato un bel duello con Alexander Sims, che anche in questo caso si è risolto al pit-stop: i meccanici del team Trident hanno fatto un lavoro ottimo mentre il team Charouz-Gravity Racing ha perso quell’attimo che ha permesso a Leo di prendere il largo. Per Sims si è trattato comunque di una gara ottima, che lo ha visto arrivare fino al settimo posto prima del pit-stop nonostante il britannico partisse dalla sesta fila.

Sims ha chiuso nono, giusto alle spalle di Julian Leal che con l’ottavo posto si è garantito la pole per Gara 2. Il pilota colombiano è stato autore di una bel duello con Valsecchi nei primi giri, e ha chiuso dietro a Jan Charouz e Luca Filippi, a lungo in lotta per la sesta piazza.
L’altro contendente al titolo, Edoardo Piscopo, ha gettato al vento ogni possibilità con una brutta partenza. Il pilota italiano ha provato a quel punto una strategia di pit-stop anticipato per rimontare, ma non è andato oltre la decima piazza. Brutta partenza anche per Giorgio Pantano, che nonostante un buon ritmo non è riuscito a rimontare con la vettura del team Ombra Racing.

Romain Grosjean: “Sono felicissimo, vincere gara e campionato è una sensazione bellissima, che ripaga anche il team di tutti gli sforzi e dell’occasione che mi ha dato. La gara non è stata facile perché la pista aveva poco grip, e me ne sono accorto subito al via. Tambay è stato più bravo di me e mi ha passato, e Onidi pure, ma sapevo che la mia macchina era a posto per cui ho spinto più che potevo. Quando ho raggiunto Adrien mi sono reso conto che la mia monoposto migliorava giro dopo giro mentre lui stava finendo le gomme. È stata una bella lotta, dura ma corretta, e vincere dopo un duello così dà ancora più gusto”.

Adrien Tambay: “Mi dispiace non aver vinto, ma è stata una buona gara. Sono partito bene e avevo gomme nuove, per cui nella prima fase ho guadagnato abbastanza anche senza spingere troppo. Poi nel giro di rientro prima del pit-stop ho dato tutto e ho preso un altro po’ di vantaggio, ma sfortunatamente non è bastato. Grosjean ha recuperato velocemente e io già al 10° giro avevo finito le gomme, per cui non ho potuto resistergli”.

Fabio Onidi: “Da una parte mi spiace perché prima del pit-stop ero secondo e sono convinto che avevamo il ritmo per stare con Tambay e Grosjean. Purtroppo al pit-stop abbiamo perso tempo e sono rientrato terzo e piuttosto staccato, a quel punto non c’era niente da fare. Comunque il podio nella gara di casa è sempre una bella soddisfazione”.

Così all'arrivo di Gara 1:

1 Romain Grosjean DAMS 16 giri in 26’49”452
2 Adrien Tambay CHAROUZ-GRAVITY RACING + 2.862
3 Fabio Onidi LAZARUS + 6.514
4 Duncan Tappy DAMS + 10.785
5 Federico Leo TRIDENT RACING + 12.964
6 Jan Charouz CHAROUZ-GRAVITY RACING + 14.130
7 Luca Filippi SUPERNOVA RACING + 14.666
8 Julian Leal TRIDENT RACING + 15.092
9 Alexander Sims CHAROUZ-GRAVITY RACING + 18.952
10 Edoardo Piscopo DAMS + 19.697
11 Davide Valsecchi RP MOTORSPORT + 25.430
12 Giorgio Pantano OMBRA + 26.327
13 Carlos Iaconelli DURANGO + 39.056
14 Stefano Bizzarri RP MOTORSPORT + 47.482
15 Natacha Gachnang CHAROUZ-GRAVITY RACING + 47.777
16 Giuseppe Cipriani DURANGO + 1:17.051
17 Jonny Reid SUPERNOVA RACING +12 laps

Giro più veloce: Romain Grosjean in 1’36”171, media 214.3 km/h

GARA 2
Ha chiuso come aveva cominciato Luca Filippi. Il pilota piemontese, che aveva vinto la gara d’apertura della serie a Brno, si è levato la soddisfazione di mettere il suo sigillo anche sulla chiusura del campionato dominando Gara 2 a Monza e regalando alla SuperNova la prima vittoria della stagione.
Luca, che partiva dalla prima fila, ha approfittato di un avvio non perfetto da parte di Julian Leal, che dalla pole è scivolato al terzo posto alle spalle anche di Jan Charouz.
Da quel punto in poi la gara di Filippi è stata una sequenza di giri veloci che gli hanno permesso di allungare giro dopo giro sugli avversari, senza che la sua vittoria sembrasse mai in dubbio. Alle sue spalle Jan Charouz ha colto il quarto podio della stagione con un’ottima gara, ma ha perso lentamente terreno rispetto al pilota italiano, finendo staccato di 5 secondi. Il suo passo è stato comunque ottimo, sufficiente a tenere a bada la rimonta di Romain Grosjean. Il neocampione, evidentemente non appagato dal titolo appena conquistato, non ha azzeccato la migliore delle partenze ma si è ripreso in fretta, passando al terzo giro Adrien Tambay e sopravanzando sia Federico Leo che Fabio Onidi nella tornata seguente.

A quel punto per agguantare il terzo posto mancava ancora Leal: il colombiano ha resistito alla pressione di Grosjean fino a tre giri dalla fine, cedendo poi alla staccata della Prima Variante. Il quarto posto è comunque un degno finale di una stagione in cui il colombiano ha mostrato spesso prestazioni al top, cogliendo anche una bella vittoria a Navarra. Dietro di lui Adrien Tambay ed Edoardo Piscopo, che partito dal decimo posto è stato autore di una caparbia rimonta che lo ha portato a finire nei punti, davanti a Federico Leo e Davide Valsecchi.
Da segnalare l’undicesimo posto finale di Duncan Tappy: il pilota britannico è stato a lungo terzo, ma è stato punito con un drive-through per un taglio di chicane.

Luca Filippi: “Sono partito bene e da lì in poi la gara è stata abbastanza semplice, nessuno aveva il mio ritmo anche perché la macchina andava fortissimo. Anche ieri eravamo molto a posto con l’assetto, mi dispiace solo per la qualifica perché è quella che ci ha compromesso un po’ il fine settimana, altrimenti si potevano fare faville anche in Gara 1. Mi fa piacere aver regalato un successo alla SuperNova, che negli ultimi mesi ha lavorato duro per me”.

Jan Charouz: “Sono contento perché dopo essere andato sul podio a Spa sono riuscito a salirci anche a Monza, due piste che sono nella leggenda delle corse. La gara di oggi è stata buona, sono partito bene ma Luca davanti ne aveva un po’ di più, non molto ma quanto bastava per essere imprendibile. Si è meritato la vittoria, e io posso essere contento del secondo posto”.

Romain Grosjean: “Ieri sera pensando alla gara di oggi avevo anche pensato che vincere fosse possibile, ma dopo il via ho perso troppo tempo nella lotta con Leo e il distacco dai primi due è cresciuto troppo. Fa comunque piacere aver regalato un’altra gioia al team e chiudere con un podio una bella stagione”.

Così all'arrivo di Gara 2:

1 Luca Filippi SUPERNOVA RACING 13 giri in 21’13”694
2 Jan Charouz CHAROUZ-GRAVITY RACING + 5.001
3 Romain Grosjean DAMS + 7.773
4 Julian Leal TRIDENT RACING + 8.644
5 Adrien Tambay CHAROUZ-GRAVITY RACING + 16.128
6 Edoardo Piscopo DAMS + 16.613
7 Federico Leo TRIDENT RACING + 19.758
8 Davide Valsecchi RP MOTORSPORT + 20.506
9 Fabio Onidi LAZARUS + 22.412
10 Natacha Gachnang CHAROUZ-GRAVITY RACING + 27.659
11 Duncan Tappy DAMS + 30.711
12 Stefano Bizzarri RP MOTORSPORT + 35.358
13 Giuseppe Cipriani DURANGO + 43.107
14 Jonny Reid SUPERNOVA RACING + 1:06.061
15 Alexander Sims CHAROUZ-GRAVITY RACING + 1 Lap
Giorgio Pantano OMBRA DNF
Carlos Iaconelli DURANGO DNF

Giro più veloce: Luca Filippi in 1’37”458, media 214.0 km/h

La classifica del montepremi: 1. Grosjean 80.000 euro; 2. Tambay 50.000; 3. Filippi 30.000; 4. Charouz 15.000; 5. Onidi 15.000; 6. Tappy 10.000.

La classifica piloti: 1. Grosjean 58 punti; 2. Piscopo 42; 3. Tappy 37; 4. Charouz 36; 5. Filippi 34; 6. Tambay 29; 7. Iaconelli e Onidi 24; 9. Leal 21; 10. Reid 16; 11. Arabadzhiev, Ricci e Pantano 8; 14. Miguez, Leo e Zaugg 6; 17. Rosenzweig e Guerrieri 5; 19. Grubmuller, Coletti e Leo 2.

La classifica team: 1. Dams 135 punti; 2. Charouz-Gravity Racing 74; 3. SuperNova 40; 4. Trident 33; 5. Durango e Lazarus 24; 7. Euronova 23; 8. RP Motorsport 14.

Data: 03 ott 2010 (18:06)


SOCIAL NETWORKS & LINK SHARING: FacebookDiggdel.icio.usTwitterMySpaceLiveGoogle BookmarksTechnoratiNetvibes

Voto: 2.6/5 (104 voti)

Diminuisci dimensione font Aumenta dimensione font      Stampa Aggiungi commento

ARCHIVIO NEWS 2010

03 ott : MONZA - ROMAIN GROSJEAN SI LAUREA CAMPIONE 2010

27 set : NAVARRA - GROSJEAN AL COMANDO DEL CAMPIONATO DOPO LA VITTORIA IN GARA 2

25 set : NAVARRA - VITTORIA IN GARA 1 DEL COLOMBIANO LEAL

11 lug : AUTO GP, MAGNY-COURS - TERZA VITTORIA STAGIONALE PER CARLOS IACONELLI IN GARA 2

10 lug : AUTO GP - IMBATTIBILE GROSJEAN IN GARA 1 A MAGNY-COURS

10 lug : MAGNY-COURS - UN'ALTRA POLE PER ROMAIN GROSJEAN

27 giu : SPA, GARA 2 - SECONDA VITTORIA IN AUTO GP PER CARLOS IACONELLI

27 giu : SPA, GARA 1 - ROMAIN GROSJEAN OTTIENE IL PRIMO SUCCESSO IN AUTO GP

26 giu : SPA - POLE POSITION AL DEBUTTO PER ROMAIN GROSJEAN

23 mag : IL BRASILIANO IACONELLI LEADER DI GARA 2 A IMOLA

22 mag : ADRIEN TAMBAY COME PATRICK TRIONFA IN GARA 1 A IMOLA

22 mag : LUCA FILIPPI SEGNA LA POLE E IL RECORD DELLA PISTA SUL CIRCUITO DI IMOLA

07 mag : GIORGIO PANTANO A IMOLA IN CERCA DI RISCATTO

26 apr : AUTO GP, BRNO - IL BULGARO ARABADZHIEV SVETTA IN GARA 2

25 apr : AUTO GP - LUCA FILIPPI VINCE GARA 1 A BRNO

24 apr : BRNO - IL PRIMO POLEMAN DELL'AUTO GP E' JONNY REID

23 apr : BRNO - JONNY REID LEADER DELLE PROVE LIBERE

23 apr : AUTO GP - PISCOPO DAVANTI A TUTTI NEI TEST DI BRNO

22 apr : ADRIAN ZAUGG NELL'AUTO GP CON TRIDENT RACING

19 apr : LUCA FILIPPI CON EURONOVA NELL'AUTO GP

15 apr : DAMS INGAGGIA DUNCAN TAPPY PER L'AUTO GP

15 apr : FABIO ONIDI SI PREPARA PER L’AUTO GP DISPUTANDO UN TEST IN GP3

12 apr : PANTANO E REID INGAGGIATI DA SUPER NOVA

08 apr : DURANGO CONFERMA GIUSEPPE DE PASQUALE PER IL CAMPIONATO AUTO GP

07 apr : DAMS INGAGGIA PISCOPO PER IL CAMPIONATO AUTO GP

26 mar : HAMAD AL FARDAN INTERESSATO ALL'AUTO GP

19 mar : AUTO GP - TRIDENT RACING INGAGGIA JULIAN LEAL

17 mar : AUTO GP - RP MOTORSPORT INGAGGIA CELSO MIGUEZ

03 mar : AUTO GP - NAVARRA INSERITA IN CALENDARIO AL POSTO DI BRANDS HATCH

01 mar : AUTO GP - IL TEAM LAZARUS INGAGGIA FABIO ONIDI

25 feb : AUTO GP - A BRNO LA GARA D'APERTURA DEL CAMPIONATO

13 feb : AUTO GP - SELEZIONATE 11 SQUADRE PER LA STAGIONE 2010

08 feb : AUTO GP - CHAROUZ-GRAVITY AL VIA CON QUATTRO MONOPOSTO

03 feb : IL TEAM EMILIODEVILLOTA.COM CONFERMA LA PARTECIPAZIONE ALL'AUTO GP

CALENDARIO 2010 CAMPIONATO ITALIANO F3000

25 aprile 2010 

 Brno

23 maggio 2010 

 Imola

27 giugno 2010 

 Spa-Francorchamps

11 luglio 2010 

 Magny-Cours

26 settembre 2010 

 Navarra

03 ottobre 2010 

 Monza

CALENDARIO 2010 EURO 3000 CHAMPIONSHIP

Nessuna gara presente nel calendario per questo anno

Visualizza il calendario

GALLERIA FOTOGRAFICA

Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine