EVENTI




Caricamento del calendario
in corso...


CATEGORIE

FORMULA UNO GP2 FIA GT1 WTCC GT OPEN WORLD SERIES F.RENAULT AUTO GP RALLY ITALIA FERRARI CHALLENGE TROFEO GRANTURISMO MC C.I. SUPERSTARS CAMPIONATO ITALIANO GT News Gallery Calendario Classifica Regolamento C.I. TURISMO ENDURANCE C.I. PROTOTIPI C.I. VELOCITà MONTAGNA CLIO CUP ITALIA EUROCUP FR 2.0 FORMULA RENAULT 2.0 ITA C.I. FORMULA 3 C.I. FORMULA ABARTH FORMULA JUNIOR MONZA KARTING ALTRE CATEGORIE ARCHIVIO

INFORACE

Regolamenti CSAI Organi Competenti Brevetti e Licenze Consigli Utili

MEDIABOX

Links motorsport Comunicati Ferrari

SERVICES

Annunci Feed Rss News sul tuo sito

> HOME > NEWS CAMPIONATO ITALIANO GT


Archivio storico: 2003 | 2004 | 2005 | 2006 | 2007 | 2008 | 2009 | 2010 | 2011 | 2012

SEZIONI INTERNE: NEWS | GALLERY | CALENDARIO | CLASSIFICA

» MONZA, GARE: FERRARI E MASERATI SI DIVIDONO UNA VITTORIA A TESTA

Ancora un pareggio a Monza tra Ferrari e Maserati nel 3° appuntamento del Campionato Italiano GT Sara Assicurazioni con una vittoria a testa per Matteuzzi-Perazzini (Maserati MC 12-Megadrive Racing Box ) e Lancelotti-Cappellari (Ferrari 550-BMS Scuderia Italia).
In gara-1 Matteuzzi-Perazzini hanno avuto la meglio sulle due Ferrari 550 della BMS Scuderia Italia di Malucelli-Ramos, secondi a 1”83, e Cappellari-Lancelotti, terzi a  9”43. Ottimo quinto posto per l’esordiente Lamborghini Murcielago con Morbidelli-Gabellini alle spalle della Ferrari 575 di Casè-Zani. Nella GT2 è tornata alla vittoria la Porsche 996 GT3 di Riccitelli-Pigoli (Ebimotors) davanti alla Ferrari 360 Modena di Vilander-Pier Guidi (Playteam SaraFree), mentre nella GT3 si è imposta la Maserati Light di Frigerio-Aguas (AF Corse).
In gara-2 doppietta delle Ferrari 550 della BMS Scuderia Italia con Lancelotti-Cappellari sul gradino più alto del podio davanti a Malucelli-Ramos e Pandini-Sabatini (Chrysler Viper). Nella GT2 ancora una vittoria della Porsche di Riccitelli-Pigoli che ha preceduto la Ferrari 360 Modena di Pier Guidi-Vilander, mentre il gradino più alto del podio della GT3 è andato a Romanini-Giudici (Maserati Light).

Gara-1 Al via era la Lamborghini di Morbidelli a partire velocissima portandosi subito alle spalle del poleman Malucelli  e davanti a Matteuzzi, Zani e Livio, ma la gara veniva neutralizzata dall’ingresso della safety car per l’incidente tra Romanini ed Earle. Per una strategia di corsa legata ai consumi, invece, sceglievano di partire dai box (evitando così ulteriori due giri di formazione) Cappellari, Herbeck, Mastracci e Chiesa. Alla ripartenza, con Herbeck costretto a rientrare ai box dopo un tamponamento da parte di Zampaloni in regime di safety car,  si confermavano le posizioni di testa  con Livio e Zani che iniziano un lungo duello per la quarta posizione. Tra le GT2 era la Porsche di Pigoli a tenere la testa davanti alle Ferrari di  Lancieri e Bartyan. Al 14° giro Matteuzzi rompeva gli indugi e passava dapprima Morbidelli e poi Malucelli portandosi al comando, mentre Zani riprendeva la 4^ posizione ai danni di Livio.
I cambi pilota favorivano la Lamborghini di Gabellini, subentrato a Morbidelli, ma  la leadersip del romagnolo durava solo qualche centinaio di metri. Ramos, che aveva preso il volante da Malucelli balzava infatti subito al comando, favorito anche da un testa coda di Perazzini, terzo, al suo rientro in pista. Al 19° giro Perazzini passava Gabellini ma al passaggio successivo il campione in carica doveva cedere al rimontante Lancelotti che si portava in seconda posizione alle spalle del suo compagno di squadra Ramos. Quinto si confermava Casè davanti a Kessel, Montermini, Bonaldi e Riccitelli, quest’ultimo primo della GT2. Al 21° passaggio terminava la rimonta di Lancelotti che aveva la meglio su Ramos prendendo la testa della gara, ma tre giri dopo alla Variante Ascari il bresciano entrava in contatto con il doppiato Baso e doveva lasciare la leadership a Perazzini, nel frattempo risalito in seconda piazza.  Le posizioni non cambiavano fino al traguardo con Perazzini che andava a vincere davanti a Ramos e Lancelotti, mentre per la quarta posizione Casè aveva la meglio all’ultimo giro su Gabellini. Sesto concludeva Montermini davanti a Kessel  e Riccitelli, primo della GT2, Merzario e Bonaldi. Sfortuna, invece, per Pescatori che a due giri dalla conclusione doveva abbandonare la 2^ posizione nella GT2 per lo scoppio di un pneumatico.

Gara-2 La seconda frazione si apriva con la pista bagnata che causava diverse uscite, tra cui quella della Lamborghini di Gabellini, della Ferrari di Ramos e della Chrysler di Strada, e il conseguente ingresso della safety car che regolava Lancelotti, Perazzini, Santaniello, Riccitelli, Casè e Montermini. Alla riparterza Lancelotti manteneva la leadership, ma alle sue spalle Santaniello tamponava Perazzini ed era costretto al ritiro, lasciando a Merzario la terza posizione davanti a Riccitelli e Montermini. Intanto Bonaldi, partito nelle ultime posizioni per inconvenienti tecnici in prova, si portava in settima piazza davanti a Pandini e Ramos, nel frattempo anche lui risalito dopo il testa coda dei primi giri. Ai cambi pilota Cappellari si confermava al comando davanti a Matteuzzi e a Malucelli, con Herbeck, quarto, seguito da Mastracci, Zani, Pigoli e Sabatini. Ma al 20° giro arrivava un ennesimo colpo di scena con Matteuzzi che si girava alla curva di Lesmo, lasciando la seconda posizione a Malucelli davanti a Herbeck, Mastracci, Zani. Questi ultimi, in lotta per la quarta posizione si toccavano alla parabolica al 23° giro, lasciando il terzo posto a Sabatini. Per l’ennesimo incidente rientrava in pista negli ultimi giri la safety car che decretava ormai il successo di Cappellari, davanti al compagno di squadra Malucelli e alla sorprendente Viper di Sabatini. Quarto era Chiesa, dopo una rimonta che aveva visto nella prima parte la grande performance di Kessel partito dai box per l’esplosione accidentale del suo estintore, che concludeva davanti a Pigoli, primo della GT2, Pier Guidi, Lancieri e Bartyan, che nella bagarre dell’ultimo giro perdeva la seconda posizione di classe. Nel Trofeo Nazionale Csai GT3 la vittoria andava a Romanini-Giudici davanti a Zampaloni-Palma, entrambi su Maserati Light.

Così all'arrivo di Gara 1:

1. Matteuzzi-Perazzini (Maserati MC 12) 1:01’08.541
2. Malucelli-Ramos (Ferrari 550) a 1.837
3. Cappellari-Lancelotti (Ferrari 550) a 9.437
4. Casè-Zani (Ferrari 575) a 31.911
5. Morbidelli-Gabellini (Lamborghini Murcielago) a 33.389
6. Montermini-Herbeck (Ferrari 575) a 54.260
7. Chiesa-Kessel (Ferrari 575) a 1’41.580
8. Riccitelli-Pigoli (Porsche 996 GT3) a 1’53.700
9. Massaro-Merzario (Chryslr Viper) a 1 giro
10. Bonaldi-Mastracci (Saleen S7R) a 1 giro

Così all'arrivo di Gara 2:

1. Cappellari-Lancelotti (Ferrari 550) 1:00’26.082
2. Malucelli-Ramos (Ferrari 550) a 0.644
3. Sabatini-Pandini  (Chrysler Viper) a 4.344
4. Chiesa-Kessel (Ferrari 575) a 5.720
5.Riccitelli-Pigoli (Porsche 996 GT3) a 7.301
6. Pier Guidi-Vilander (Ferrari 360 Modena) a 8.953
7. Lancieri-Mugelli (Ferrari 360 Modena) a 12.235
8. Bartyan-Pescatori (Ferrari 360 Modena) a 15.871
9. Montermni-Herbeck (Ferrari 575) a 1’55.111
10. D’ambrosio-Mediani (Ferrari 360 Modena) a 1 giro

Classifica campionato GT1: Malucelli e Ramos 102; 3. Cappellari e Lancelotti 86; 5. Matteuzzi e Perazzini 80; 7. Casè e Zani 40; 9. Bonaldi e Mastracci 30

Classifica campionato GT2: 1. Pier Guidi e Vilander 96; 3. Riccitelli e Pigoli 70; 5. Bartyan e Pescatori 66; 7. Lancieri e Mugelli 60; 9. “Linos” e Moncini 45

Classifica campionato GT3: 1. Zampaloni e Palma 95; 3. Ceccato 84; 4. Aguas, Frigerio e Caligaris 50; 7. Baso 44; 8. Rugolo 40; 9. Sada 38; 10. Giudici e romanini 32


EBIMOTORS VINCE A MONZA ED E’ SECONDA IN CAMPIONATO

Con le Porsche 996 GT 3 RSR del team di Cermenate,  Luca Riccitelli e Max Pigoli per la prima volta quest’anno battono la concorrenza delle Ferrari in classe Gt2. L’equipaggio composto dal marchigiano e dal lombardo spadroneggiano nell’appuntamento monzese del Campionato Italiano Gran Turismo Sara Assicurazioni. Partiti dalla Pole si aggiudicano le due gare della GT 2 in programma oggi, terminando quinti assoluti nella seconda. Terza di classe  in gara uno la seconda Porsche della Ebimotors, quella di “Linos” e Emanuele Moncini, è stata sfortunata protagonista di una rottura quando era terza in gara due. Con la doppietta Riccitelli e Pigoli si portano al secondo posto nella graduatoria generale della serie tricolore, mentre la coppia bresciana è al quinto posto.
 Con la Porsche 996 Gt 3 RSR della Ebimotors Luca Riccitelli e Max Pigoli dominano la tappa di Monza del Campionato Italiano Gran Turismo e si portano al secondo posto della graduatoria nella GT 2. L’equipaggio marchigiano – comasco si aggiudica le due gare in programma sul circuito brianzolo, partendo dalla Pole Position ottenuta nelle prove del sabato e conducendo sempre al comando i due impegni odierni davanti a tutto il gruppo delle vetture in configurazione N GT. E’ stata tutta un’altra storia quella sui cinquemila e settecento metri monzesi rispetto alle puntate precedentemente andate in onda sugli schermi della serie tricolore, dove le Porsche del team lombardo erano “costrette” ad inseguire le Ferrari 360 Modena ed in particolare quella condotta dalla coppia formata da Pier Guidi e Vilander. Sull’asfalto amico di Monza ad inseguire questa volta è toccato agli altri. “Riccio e Max” si sono esaltati nella guida al limite sul veloce, traendo energia nuova dal propulsore della vettura tedesca e saltando meglio sui cordoli del circuito con la nuova configurazione d’assetto. Piegando gli avversari. In gara uno le due 996 GT3 della squadra di Enrico Borghi, supportata dalla Porsche Haus di Milano e dalla Sony, sono state perfette con Pigoli che ha preso la partenza e condotto la competizione sino a quando ha lasciato il volante a Riccitelli che ha perfezionato l’opera centrando il primo alloro della stagione tricolore. Un trionfo completato dai compagni “Linos” e Moncini giunti terzi, con una prova condotta con sagacia e qualche piccolo problema ai freni. Dopo il primo impegno terminato al traguardo in formazione a sandwich nei confronti della Ferrari 360 di Pier Guidi e Vilander, seconda, è arrivata gara due. Strepitosa, quanto iellata. Piove allo start lanciato e con la pista per metà bagnata Riccitelli è stato clamoroso, riuscendo addirittura a portarsi sino in terza posizione assoluta, alle spalle delle Ferrari 550 e Maserati MC 12, partendo dalla decima approfittando della straordinaria situazione ed evidenziando al meglio le doti di guida. Altrettanto superbo poi è stato Pigoli allorquando, sull’asfalto ormai asciutto, è venuto il suo turno di guida ed è riuscito a capitalizzare con la quinta piazza finale e la seconda affermazione consecutiva in classe GT 2. La sfortuna si è invece accanita con i compagni squadra che altrettanto bene si stavano comportando, con Moncini in seconda posizione alle spalle di Riccitelli pur essendo partito ancor più indietro nello schieramento e quindi fermato dalla rottura di un semiasse della sua vettura.
La classifica generale assoluta si è mossa. Ci voleva proprio questa boccata di ossigeno, corroborante. Una energica spinta che ha portato la Ebimotors ad essere l’unica squadra targata Porsche nella top five della generale di campionato ed in piena corsa per il titolo. Riccitelli e Max hanno scalato la graduatoria provvisoria di campionato, superando due posizioni portandosi al secondo posto assoluto, ancora in ritardo di ventisei punti rispetto ai leader Pier Guidi e Vilander. Hanno invece ereditato la quinta piazza “Linos” e Moncini autori di una stagione ottima, risultando sino a gara uno di oggi la miglior formazione al volante di vetture Porsche nella serie tricolore, riuscendo ad andare a podio in tre occasioni su cinque appuntamenti.

Data: 12 giu 2005 (20:48)


SOCIAL NETWORKS & LINK SHARING: FacebookDiggdel.icio.usTwitterMySpaceLiveGoogle BookmarksTechnoratiNetvibes

Voto: 3.0/5 (86 voti)

Diminuisci dimensione font Aumenta dimensione font      Stampa Aggiungi commento

ARCHIVIO NEWS 2005

27 nov : FEDERICO BORRETT CAMPIONE DELL'ADRIA TROPHY

27 nov : ADRIA TROPHY: BORRETT S'IMPONE IN GARA 3

20 nov : RANZATO VINCE LA 2^PROVA DELL'ADRIA TROPHY

20 nov : ADRIA TROPHY: SORPRENDENTE VITTORIA DI BORRETT

16 nov : IL 2006 DELLA VILLORBA CORSE SARA’ TARGATO ROSSO FERRARI

31 ott : VILLORBA NEL GT ITALIANO DAL 2006 CON DENNY ZARDO

17 ott : VALLELUNGA: ZAMPALONI-PALMA VINCONO LA CLASSE GT3

16 ott : VALLELUNGA: MATTEO MALUCELLI E MIGUEL RAMOS INCORONATI CAMPIONI

13 ott : VALLELUNGA PREVIEW

13 ott : SERGUEI ZLOBIN A VALLELUNGA CON LA JMB RACING

12 ott : LE VELINE E IL GABIBBO A VALLELUNGA PER LA FONDAZIONE ALESSIO TAVECCHIO

19 set : ONLINE LE IMMAGINI DAL MUGELLO

18 set : MUGELLO: VITTORIA PER MATTEUZZI-PERAZZINI E MALUCELLI-RAMOS

17 set : MUGELLO, QUALIFICHE: SI RIACCENDE LA SFIDA FERRARI-MASERATI

15 set : MUGELLO PREVIEW

13 set : FRANCESCO LA MAZZA CON LA JMB RACING

08 set : PLAYTEAM-SARA FREE ALL'ATTACCO DI ITALIA E SPAGNA

25 lug : MAGIONE, GARE: DOPPIETTA FERRARI

24 lug : MAGIONE: LE FERRARI SVETTANO IN QUALIFICA

22 lug : MAGIONE: ATTESO IL DUELLO FERRARI-MASERATI

21 lug : MAX MUGELLI PRONTO A SCENDERE IN PISTA A MAGIONE

20 lug : A MAGIONE EBIMOTORS CERCA CONFERME

14 lug : MAGIONE: RIPARTE LA CACCIA ALLA LEADERSHIP PER GUIDI-VILANDER

10 lug : HUNGARORING: PRIMA VITTORIA DELLA FERRARI 575 DI CASE'-ZANI

09 lug : HUNGARORING: FERRARI E MASERATI SI DIVIDONO LE DUE POLE

07 lug : IN UNGHERIA LA QUARTA PROVA STAGIONALE

06 lug : LANCIERI E MUGELLI IN UNGHERIA PER INSEGUIRE LA PRIMA VITTORIA

06 lug : VALLELUNGA: ACCOLTO L'APPELLO DELLA MEGADRIVE

27 giu : ONLINE LE FOTO DI VALLELUNGA E MONZA

12 giu : MONZA, GARE: FERRARI E MASERATI SI DIVIDONO UNA VITTORIA A TESTA

11 giu : MONZA, QUALIFICHE: DUE POLE PER LE FERRARI

09 giu : MONZA: LANCIERI VUOLE ESSERE ANCORA UNA VOLTA PROTAGONISTA

09 giu : MAX MUGELLI PRONTO PER L'APPUNTAMENTO DI MONZA

09 giu : DEBUTTA A MONZA LA LAMBORGHINI MURCIELAGO

29 mag : VALLELUNGA : DOMINIO FERRARI 550 BMS

28 mag : VALLELUNGA : LANCELOTTI E MALUCELLI I DUE POLEMAN

26 mag : VALLELUNGA: RECORD D'ISCRITTI PER LA 2°PROVA STAGIONALE

01 mag : MISANO, GARE: REPORT

01 mag : MISANO, GARA 2: SUCCESSO DI MATTEUZZI E PERAZZINI

01 mag : MISANO: KESSEL E CHIESA 5° IN GARA 1, RITIRO IN GARA 2

01 mag : MISANO: MAX MUGELLI SUBITO A PODIO NELLA GARA DI ESORDIO

01 mag : MISANO: LANCIERI FINALMENTE A PODIO

01 mag : MISANO, GARA 1: VITTORIA DI MALUCELLI E RAMOS

30 apr : MISANO, QUALIFICHE: MALUCELLI E LANCELOTTI IN POLE POSITION

27 apr : MISANO PREVIEW

23 apr : EBIMOTORS PREPARA LA GARA DEL 1° MAGGIO A MISANO

19 apr : MISANO: NINA MORIC NEL PADDOCK DEL TEAM SARAFREE-SCUDERIA PLAYTEAM

04 apr : MUGELLI E LANCIERI SI UNISCONO AL CORDOGLIO PER LA MORTE DEL PAPA

02 apr : ANCHE A IMOLA SI FERMA LO SPORT AUTOMOBILISTICO

02 apr : IMOLA : SOSPESE TUTTE LE GARE IN PROGRAMMA

31 mar : 3 APRILE, IMOLA: AL VIA IL CAMPIONATO ITALIANO GT

25 mar : VILANDER SOSTITUISCE BERTON NEL PLAYTTEAM SARAFREE

24 mar : LA JMB RACING SI PREPARA AL VIA DELLA STAGIONE 2005

23 mar : L'ELENCO DEGLI ISCRITTI AL CAMPIONATO ITALIANO GT

22 mar : LANCIERI E MUGELLI NEL CAMPIONATO ITALIANO GT CON LA FERRARI 360 MODENA

21 mar : 2-3 APRILE, IMOLA: IL PROGRAMMA DEL WEEK-END

15 mar : PRESENTAZIONE DEL CAMPIONATO ITALIANO GT 2005

14 mar : PRESENTATI I PROGRAMMI TRICOLORI DI EBIMOTORS

07 mar : PRESENTATA LA NUOVA MASERATI MC12 PAKELO RACING

01 mar : MASERATI MC 12 A VERONA

19 feb : ULTIMO GIORNO DI TEST AL PAUL RICARD PER IL REPARTO CORSE MASERATI

18 feb : NUOVI TEST PER LA EBIMOTORS IN VISTA DELLA STAGIONE 2005

17 feb : TERZA GIORNATA DI PROVE PER IL REPARTO CORSE MASERATI

16 feb : LA MASERATI MC12 PROVA AL PAUL RICARD

09 feb : RIPARTE IN GRANDE L’ATTIVITA’ DELLA SCUDERIA ATENEO

CALENDARIO 2005

03 aprile 2005 

 Imola

01 maggio 2005 

 Misano

29 maggio 2005 

 Vallelunga

12 giugno 2005 

 Monza

10 luglio 2005 

 Hungaroring

24 luglio 2005 

 Magione

18 settembre 2005 

 Mugello

16 ottobre 2005 

 Vallelunga

Visualizza il calendario

GALLERIA FOTOGRAFICA

Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine