Stampa | Chiudi

» CONCLUSA A VAL D'ARGENTON LA SECONDA TAPPA DELLA WSK EURO SERIES

A Val d’Argenton (F) la WSK Euro Series conclude la 2. tappa di stagione con la vittoria di Pex (NL - CRG-TM KZ1), Torsellini (I - Tony Kart-Vortex KZ2), Tiene (I – CRG-BMB KF2) e Lorandi (I – Tony Kart-Vortez KF3).

La WSK Euro Series conclude con il sole il weekend di Val d’Argenton. Le condizioni meteo sono variate ancora al circuito di Val d’Argenton (F), dove al secondo appuntamento della WSK Euro Series di karting è comparso il sole, riservando molte sorprese nei risultati delle Finali. In una giornata senza pioggia, con l’asfalto costantemente asciutto, sono stati sovvertiti i pronostici espressi ieri, nelle gare di qualifica.

Pex batte tutti in KZ1. L’olandese Jorrit Pex (CRG-TM-Bridgestone), tornato in vetta alla KZ1 nelle manche di stamattina, è partito bene dalla pole position della Finale 2, bruciando il francese Anthony Abbasse (Sodi-Maxter-Bridgestone). Pex non ha più lasciato il comando della gara, accumulando un discrato vantaggio, mentre Abbasse è rimasto fermo nei primi giri, così come accaduto a Jonathan Thonon (CRG-Maxter-Bridgestone), un altro dei favoriti. Il belga, mentre occupava la seconda posizione, si è fermato per rottura di una cinghia al circuito di raffreddamento. L’altro transalpino Armand Convers (Kosmic-Vortex-Bridgestone) è salito così al secondo posto, concludendo davanti al ceko Patrick Hajek (Praga-TM-Bridgestone).

Torsellini, recupero vincente in KZ2. Dopo un avvio interlocutorio, Mirko Torsellini (Tony Kart-Vortex-Dunlop) ha recuperato così bene da portarsi in pole position in KZ2, al termine delle due manche di accesso alla Finale 2. Anche quest’ultima gara è stata favorevole al senese, che ha saputo rispondere puntualmente all’attacco che l’inglese Jordon Lennox-Lamb (CRG-Maxter-Dunlop) gli ha rivolto in modo incessante per l’intera distanza. L’ordine dei primi due al traguardo è rimasto perciò immutato, nonostante diversi scambi di posizione negli ultimi giri. Terzo si è infine classificato il leccese Riccardo Negro (DR-TM-Dunlop), salito nuovamente sul podio dopo la vittoria in Finale 1 di ieri.

Tiene torna alla vittoria in KF2. Il tempo inclemente ha pregiudicato l’avvio del weekend francese del napoletano Felice Tiene (CRG-BMB-Vega), che ha dovuto risalire nelle manche di qualifica per tornare in Prefinale tra i migliori. A vincere quest’ultima gara era stato nel pomeriggio il monegasco Charles Leclerc (ART GP-Parilla-Vega), andato in testa anche in Finale per poi essere scavalcato dal tarantino Antonio Giovinazzi (Tony Kart-TM-Vega). Qui è intervenuto Tiene, che al termine della sua rimonta ha rimontato sia Leclerc che Giovinazzi, concludendo la gara al comando. Le posizioni a podio sono state completate con il romano Flavio Camponeschi (Tony Kart-Vortex-Vega) che ha concluso secondo davanti a Giovinazzi.

La Finale è di Lorandi (nella foto) in KF3. Il bresciano Alessio Lorandi (Tony Kart-Maxter-Vega) e il croato Martin Kodric (FA Kart-Vortex-Vega) hanno aperto la giornata aggiudicandosi le due Prefinali della mattina. La chiara intenzione era quella di sfidarsi in Finale e così è stato, con Kodric subito in testa, seguito inizialmente dallo spagnolo Alex Palou (CRG-BMB-Vega). Intenzionato a mantenere i propri propositi, Lorandi ha recuperato dopo lo start, fino a scavalcare Palou e mettersi alla caccia del leader. Dopo una serie di giri ad andatura record, il sorpasso decisivo su Kodric ha portato a Lorandi la vittoria, non più messa in discussione dai due avversari che lo hanno seguito sul podio.

Data: 07 mag 2012 (10:01)