EVENTI




Caricamento del calendario
in corso...


CATEGORIE

FORMULA UNO GP2 FIA GT1 WTCC GT OPEN WORLD SERIES F.RENAULT AUTO GP RALLY ITALIA FERRARI CHALLENGE TROFEO GRANTURISMO MC C.I. SUPERSTARS CAMPIONATO ITALIANO GT C.I. TURISMO ENDURANCE C.I. PROTOTIPI C.I. VELOCITà MONTAGNA CLIO CUP ITALIA EUROCUP FR 2.0 FORMULA RENAULT 2.0 ITA C.I. FORMULA 3 C.I. FORMULA ABARTH FORMULA JUNIOR MONZA KARTING ALTRE CATEGORIE ARCHIVIO

INFORACE

Regolamenti CSAI Organi Competenti Brevetti e Licenze Consigli Utili

MEDIABOX

Links motorsport Comunicati Ferrari

SERVICES

Annunci Feed Rss News sul tuo sito

> HOME > NEWS RALLY ITALIA


Archivio storico: 2004 | 2005 | 2006 | 2007 | 2008 | 2009 | 2010 | 2011 | 2012

SEZIONI INTERNE: NEWS | GALLERY | CALENDARIO | CLASSIFICA

» 33° RALLY 1000 MIGLIA PREVIEW

Pronto un percorso di alto livello che promette sfide appassionanti. Partenza ed arrivo tornano a Desenzano, le sfide con il cronometro inizieranno a Lonato al Kartdromo “South Garda” ed il Quartier Generale sarà ancora al Centro Fiera del Garda di Montichiari.

Il 33° Rally 1000 Miglia, terza prova del Campionato Italiano Rally e primo atto del Campionato Europeo Rally FIA, è entrato nella sua fase decisiva, si è infatti aperta la settimana che porterà al momento sportivo vero e proprio, quello in cui si accenderanno i motori e verrà dato il via alle sfide con il cronometro. La manifestazione, in programma dal 16 al 18 aprile prossimi, presentata alle Autorità, alla Stampa ed agli appassionati giovedì 9 aprile scorso, sta dunque esaurendo il proprio conto alla rovescia.

IL PERCORSO PIU’ CORTO, UNA MISURA ANTI-CRISI
Rispetto al disegno originario, la gara avrà quest’anno un percorso radicalmente rivisto nella sua lunghezza. Motivo di questa riduzione è la deroga concessa dalla F.I.A - Federazione Internazionale dell’Automobile, la quale ha accolto la richiesta presentata dalla CSAI di poter ridurre la lunghezza complessiva delle Prove Speciali per tutte le gare valide per il Campionato Italiano Rally 2009. Tale richiesta rientra nel piano denominato “misure anti-crisi” varato dalla Federazione italiana nelle scorse settimane per andare incontro ai concorrenti del settore rally in quest’anno caratterizzato da serie difficoltà economiche. Di conseguenza, anche il Rally 1000 Miglia ha ridotto del 30% la distanza complessiva delle Prove Speciali, nella speranza di poter contribuire ad una sensibile riduzione dei costi generali di partecipazione sostenuti dai concorrenti.
Notevole è stato lo sforzo da parte del Comitato Organizzatore del 33° Rally 1000 Miglia per predisporre un nuovo disegno del tracciato di gara che - pur andando incontro alle esigenze dettate dalla crisi economica - fosse in grado di regalare momenti di grande sport come tradizione vuole. Nello specifico, ecco le modifiche apportate al percorso, che conta in totale 13 Prove Speciali (anziché le 15 previste in origine): la Prova Speciale ”Pertiche” - originariamente prevista dal programma per venerdì 17 (Giorno 1) - è stata spostata a sabato 18 (Giorno 2) mentre la Prova Speciale “Colle San Zeno” - originariamente prevista per sabato 18 (Giorno 2) - è stata cancellata. Queste variazioni hanno fatto sì che il percorso totale delle Prove Speciali si sia ridotto a km. 205,630 contro i 264,41 km. previsti originariamente (con una riduzione del 28% circa), mentre la lunghezza dei trasferimenti è passata da 694,43 km. a 640,76. Il totale del chilometraggio di gara è sceso quindi a 846,390 Km.

In sintesi, partecipare al 1000 Miglia avrà un costo “tecnico” decisamente inferiore a quello degli scorsi anni, a tutto vantaggio dei concorrenti: in conseguenza dell'accorciamento del percorso, come previsto dalla CSAI, sono state inoltre ridotte anche le tasse di iscrizione (in misura del 10%). Un rally, il 1000 Miglia numero trentatrè, che rimane in ogni caso una manifestazione di indubbia qualità, pronto a proporre duelli di alto contenuto tecnico e sportivo, con i protagonisti del tricolore che verranno nuovamente sfidati dai “colleghi” che inseguono la corona continentale

I MOTIVI SPORTIVI
Nove le nazioni rappresentate (Italia, Bulgaria, Repubblica Ceca, Francia, San Marino, Romania, Slovenia, Belgio e Turchia) e ottantaquattro iscritti (uno in meno delle domande di iscrizione pervenute, a causa del forfait all’ultimo minuto di Simone Campedelli, impossibilitato a riparare la sua vettura dopo l’incidente al Rally dell’Adriatico). Per il tricolore rally, di cui la gara è il terzo atto, si tratta del record stagionale. Come al solito, risulta difficile azzardare un pronostico: l’elevato livello tecnico e selettivo del tracciato e la qualità dei driver presenti lasciano spazio al molte congetture ed alla fine si dovrà attendere il verdetto della strada e del cronometro.
Occhi puntati sulla rinnovata sfida dei “nostri” contro la calata degli stranieri ed a farla da padrone ci saranno le diverse vetture Super 2000 aspirate, che comunque avranno da guardarsi dagli attacchi delle integrali del Gruppo N in caso di pioggia o comunque di condizioni di strada scivolosa.
La fuga per la vittoria la cercheranno sino dai primi metri di gara Giandomenico Basso (Grande Punto Abarth), pilota ufficiale Abarth che qui corre con una vettura privata, e l’attuale leader del Campionato Italiano, il pluricampione italiano ed europeo Renato Travaglia con una Peugeot 207 S2000 anch’essa privata. A cercare di fermare il passo di entrambi ci sono diversi “nomi”, a partire da Tobia Cavallini e Rudy Michelini (entrambi toscani ed entrambi a podio al Ciocco dietro a Travaglia) con le loro Peugeot 207 S2000, ma occhio anche al comasco Corrado Fontana (Peugeot 207 S2000), in lizza per l’Europeo, al reggiano Davide Medici (Peugeot 207 S2000), al rientrante Andrea Dallavilla (Peugeot 207 S2000), fermo da un anno ma comunque in grado di fare la “voce grossa” davanti al pubblico amico. Anche Alessandro Perico (Peugeot 207 S2000) nutre propositi di battaglia per le posizioni di vertice e come lui pure i vari Luca Betti (Peugeot 207 S2000), Marco Signor (Grande Punto Abarth) ed Alfonso Di Benedetto (Peugeot 207 S2000) mentre sul versante gruppo N 4x4 nutre propositi di rivalsa, dopo due ritiri in entrambe le gare di avvio del tricolore, il modenese Alan Scorcioni (Mitsubishi Lancer Evo IX).

Un occhio agli stranieri: il polacco Michal Solowow (Peugeot 207 S2000), il bulgaro Krum Donchev (Peugeot 207 S2000), il suo connazionale Dimitar Iliev (Mitsubishi Lancer Evo IX) contano di ben figurare in una gara che nel recente passato ha dato loro sensazioni - e soddisfazioni - forti.

Da seguire con attenzione anche la sfida tra le vetture a due ruote motrici: alle agili e potenti Super 1600 dei vari Lombardi, Ceretti, Rossi, Baldo, Lancini, Carpelli e Zanardini si opporrà la Citroen C2 R2 Max del veloce aostano Elwis Chentre, Campione in carica della categoria, ed oltre a lui la nutrita pattuglia delle New Clio Sport R3 che avvieranno l’omonimo Trofeo “Top” della Casa francese. Piloti del calibro di Alex Raschi (che comanda la classifica tricolore R3 a pieni punti), di Stefano Bizzarri, di Alessandro Broccoli, di Stefano Albertini, di Luca Tosini e di Andrea Torlasco sono pronti a fare la voce grossa sfruttando al massimo le qualità della due litri della Regìe che avranno tra le mani. Ed una fetta di notorietà la cercheranno anche i bresciani Gigi Ricci - Albrecht Baruffa, quest’anno impegnati nel tricolore con una inedita BMW 120 a gasolio, con la quale comandano la classifica provvisoria di categoria.

UN MUST: “PIRELLI STAR DRIVER”
Il 33° Rally 1000 Miglia, con la sua tradizione e con alcune tra le pagine più significative nella storia della specialità, ha l’orgoglio di essere la prima gara valida per l’iniziativa PIRELLI STAR DRIVER, il lodevole progetto del costruttore italiano di pneumatici che - confermando la propria filosofia di voler contribuire alla crescita dello sport e dei suoi protagonisti - permetterà a due piloti europei Under 27 di disputare sei gare del Mondiale Produzione 2010 interamente a sue spese. Mentre lo scorso anno i piloti erano stati scelti dalle rispettive Federazioni, quest'anno i piloti europei Under 27 potranno accumulare punti in tre gare del Campionato Europeo ed il Rally 1000 Miglia sarà la gara che avvierà la sfida (seguita dagli appuntamenti in Croazia ed in Bulgaria): i primi due piloti classificati parteciperanno alla selezione finale, in programma a Freistadt (Austria) il prossimo settembre. Gli iscritti a PSD per questa gara di esordio sono: Valentin Porcisteanu (Romania - Mitsubishi Lancer Evo IX), Marko Jeram (Slovenia - Ford Fiesta ST), Ekaterina Stratieva (Bulgaria - Citroen C2 R2), Antonin Tlustak (Rep. Ceca - Citroen C2 S1600), Jan Cerny (Rep. Ceca- Subaru Impreza) e Todor Slavov (Bulgaria - Renault Clio R3), a cui si aggiungono gli italiani Marco Signor (Grande Punto Abarth), Andrea Torlasco, Alex Raschi, Stefano Albertini e Gianluca De Giacomi (tutti su Renault Clio R3), Andrea Crugnola e Nicola Novaglio (entrambi al via con Renault Clio N3)

LA CERIMONIA DI PARTENZA E L’ARRIVO FINALE TORNANO A DESENZANO, LA PROVA SPETTACOLO SARA’ DI NUOVO A LONATO
Le cerimonie di partenza e di arrivo finale si trasferiranno quest’anno a Desenzano del Garda, sul Lungolago Anelli: un "ritorno al passato", in quanto Desenzano ha già ospitato il rally nel recente passato (il 2004 fu l’ultimo anno sulle rive del lago, prima dello spostamento a Brescia per due edizioni ed il successivo “trasloco” a Montichiari per ulteriori due anni). Riconfermato invece il Centro Fiera del Garda come Quartier Generale della manifestazione: Parco Assistenza, Riordinamenti, Direzione Gara, Segreteria e Sala Stampa saranno nuovamente ospitati negli ampi e funzionali spazi del polo espositivo di Montichiari. Anche la classica Prova Spettacolo che apre la contesa cambia location: l’“aperitivo” del giovedì sera torna infatti al Kartdromo “South Garda” di Lonato, lungo un tracciato assai spettacolare, con ampie tribune fronte-pista e con un impianto di illuminazione all’altezza della situazione.

IL PROGRAMMA DI GARA
Martedì 14 e mercoledì 15 aprile, avranno luogo le ricognizioni del percorso con vetture di serie, come sempre regolamentate e condotte sotto stretta sorveglianza di personale preposto e di pattuglie delle Forze dell’Ordine, mentre la giornata di giovedì 16 aprile sarà - come da tradizione - assai intensa.
Dalle ore 08.00 alle 13.00 sono infatti previste le verifiche amministrative e tecniche presso il Centro Fiera del Garda a Montichiari e, a seguire (dalle ore 11.00 alle 15.00), avrà luogo lo Shakedown, il test con le vetture da gara, lungo la strada che collega Gavardo al Monte Tesio.

La giornata si concluderà nel veder sventolare la bandiera del via dal Centro Fiera di Montichiari: alle ore 20.01 il primo concorrente lascerà Montichiari per raggiungere il Lungolago Anelli di Desenzano del Garda dove - a partire dalle 20.30 circa - avverrà la presentazione ufficiale degli equipaggi in gara che, da qui, partiranno alla volta del primo impegno cronometrato del Giorno 1 al Kartdromo di Lonato per poi tornare al Centro Fiera per il riordinamento notturno.

Venerdì 17 aprile alle 08.01 riparte il Giorno 1, che prevede ulteriori sei Prove Speciali (tre da ripetere in due occasioni, per complessivi 92,59 km.), con arrivo alle 20.10 sempre alla Fiera di Montichiari.

Sabato 18 i concorrenti rimasti in gara riprenderanno la sfida ancora alle ore 8.01: il Giorno 2 prevede la disputa di ulteriori sei Prove Speciali (tre da ripetere, per ulteriori 113,04 km.) e la manifestazione si chiuderà definitivamente alle 19.00 sul Lungolago Anelli di Desenzano.

IL VALORE AGGIUNTO DEL CHALLENGE RALLY NAZIONALI 2^ ZONA
Il Regolamento CSAI prevede - per il 2009 - che le gare di Campionato Italiano Rally abbiano validità anche per il Challenge Rally Nazionali con applicazione del coefficiente 2. Dopo aver effettuato le ricognizioni del percorso nella giornata di martedì 14 aprile (insieme agli iscritti alla gara “maggiore”), i concorrenti della gara Challenge si sottoporranno alle verifiche sportive e tecniche nel pomeriggio di venerdì 17 aprile al Centro Fiera del Garda a Montichiari. Da qui i concorrenti partiranno nella mattinata di sabato 18, in coda alle vetture partecipanti alla gara valida per il Campionato Europeo ed Italiano Rally, e disputeranno tutte le prove previste per il Giorno 2, percorrendo ben 113 km. di Prove Speciali (tre P.S. differenti ripetute in due occasioni). L'arrivo finale - sabato 18 aprile dalle 20.00 in poi - sarà a Desenzano / Lungolago Anelli, nella medesima cornice che avrà visto sfilare un’ora prima i partecipanti alla gara CIR / ERC.

Sono sette gli iscritti alla gara valida quale seconda prova del Challenge Rally Nazionali di 2^ Zona. Il coefficiente 2 che raddoppierà il punteggio potrà assicurare “punti pesanti” nell’economia di Campionato a Roberto Botticini, Giovanni Serioli, Alessandro Vivenzi, Giampietro Brunelli, Stefano Mazzeri, Andrea Panarelli e Paolo Parolini, i quali vorranno misurarsi anche con i protagonisti del tricolore e dell’Europeo lungo le Prove Speciali del Giorno 2.

Data: 16 apr 2009 (23:43)


SOCIAL NETWORKS & LINK SHARING: FacebookDiggdel.icio.usTwitterMySpaceLiveGoogle BookmarksTechnoratiNetvibes

Voto: 2.7/5 (40 voti)

Diminuisci dimensione font Aumenta dimensione font      Stampa Aggiungi commento

ARCHIVIO NEWS 2009

30 nov : DE CECCO (PEUGEOT 207) VINCE LA COPPA ITALIA 2009

23 nov : VITTORIA PER LA ROSA-MORGANTI (RENAULT CLIO S1600) ALLA 2^ RONDE DI POMARANCE

23 nov : TEAM GQ ITALIA AL MONZA RALLY SHOW CON CAVALLINI E LUPI

02 nov : AL MONZA RALLY SHOW SI VINCE IL CASCO DI VALENTINO ROSSI

18 ott : VITTORIA DI TASSI SU MITSUBISHI AL 2° RAID DEI TEMPLI

18 ott : CODECA’ SU SUZUKI IN TESTA AL 2° RAID DEI TEMPLI

03 ott : T.R.A. - RINVIATO IL RALLY TAORMINA-MESSINA

26 set : KRIS MEEKE E PAUL NAGLE (PEUGEOT 207 S.2000) VINCONO IL 51° RALLYE DI SANREMO

13 set : VITTORIA DI ANDREUCCI SU PEUGEOT 207 AL 28° RALLY COSTA SMERALDA

31 ago : TRAVAGLIA E GRANAI (PEUGEOT 207 S2000) VINCONO IL 45°RALLY DEL FRIULI-ALPI ORIENTALI

03 ago : T.R.A. - CHENTRE E FLOREAN, XSARA WRC, VINCONO IL 25° RALLY DELLA LANTERNA

01 ago : DECISIVA LA NOTTE DEL RALLY DELLA LANTERNA PER IL TROFEO RALLY ASFALTO

26 lug : RIOLO VINCE IL 2°RALLY 1000 MIGLIA STORICO - COPPA CITTA' DI BRESCIA

23 lug : APERTA LA SELEZIONE PER UN VOLANTE AL RALLY DI SANREMO 2009

18 lug : T.R.A. - CHENTRE E POGLIANO (XSARA WRC) SI AGGIUDICANO IL 29°RALLY INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA E PRIMIERO

17 lug : T.R.A. - PRESENTAZIONE DEL 29° RALLY SAN MARTINO DI CASTROZZA E PRIMIERO

21 giu : ANDREUCCI-ANDREUSSI (PEUGEOT 207 S 2000) VINCONO IL 37°RALLY DI SAN MARINO

14 giu : T.R.A. - CHENTRE E FURLAN SI AGGIUDICANO IL 43° RALLY DEL SALENTO

11 giu : T.R.A. - RALLY INTERNAZIONALE DEL SALENTO PREVIEW

30 mag : T.R.A. - VITTORIA DI PORRO (FORD FOCUS WRC) AL 26° RALLY DELLA MARCA

28 mag : RAIKKONEN SARA' AL VIA DEL 26° RALLY DELLA MARCA - 3^ PROVA DEL T.R.A.

22 mag : PRESENTAZIONE DEL 37° RALLY DI SAN MARINO

19 mag : TROFEO ASFALTO - PORRO E CARGNELUTTI (FORD FOCUS WRC) PRIMI AL RALLY VALLI PORDENONESI

14 mag : TROFEO ASFALTO - RALLY VALLI PORDENONESI PREVIEW

09 mag : LUCA ROSSETTI E MATTEO CHIARCOSSI (ABARTH GRANDE PUNTO) VINCONO LA 93^ TARGA FLORIO

09 mag : PRESENTAZIONE DELLA 93^TARGA FLORIO

07 mag : WEEK END DI TARGA FLORIO E 111 MINUTI PER LA TWISTER CORSE

02 mag : 39° RALLY VALLE D’AOSTA SAINT VINCENT: CHENTRE – D HERIN (PEUGEOT 206 WRC) VINCONO LA PRIMA DEL T.R.A.

02 mag : AL VIA IL 39° RALLY VALLE D’AOSTA-SAINT VINCENT: IL PRIMO LEADER E’ FELICE RE

26 apr : MONTEPREMI SETTORE RALLY 2009

19 apr : BASSO-DOTTA (ABARTH GRANDE PUNTO S2000) VINCONO IL 33° RALLY 1000 MIGLIA

16 apr : 33° RALLY 1000 MIGLIA PREVIEW

13 apr : APERTE LE ISCRIZIONI ALLA 93^TARGA FLORIO - IV PROVA DEL CIR

05 apr : PAOLO ANDREUCCI E ANNA ANDREUSSI VINCONO IL 16° RALLY DELL’ADRIATICO

25 mar : PERCORSO ACCORCIATO CON DEROGA F.I.A. PER IL 33° RALLY 1000 MIGLIA

25 mar : IRS, 3^ RONDE CITTA’ DI FORLI’ - PREVIEW

25 mar : LA PANDA "ARIA NUOVA" AL RALLY DI MONTECARLO

05 mar : APERTE LE ISCRIZIONI AL 16° RALLY ADRIATICO

01 feb : ANDOLFI E ROMANO VINCONO LO SPRINT DI ANDORA

12 gen : IL RALLY DEL CORALLO 2009 APRIRA’ IL CAMPIONATO EUROPEO RALLY STORICI

CALENDARIO 2009

Nessuna gara presente nel calendario per questo anno

Visualizza il calendario