Stampa | Chiudi

» MONACO - SAM BIRD, DALLA POLE ALLA VITTORIA

Sam Bird (ISR) non ha concesso nulla agli avversari sulle strade di Montecarlo: dalle prove libere alla gara, il pilota con i colori del Mercedes AMG F1 Team non ha mai lasciato la prima posizione. Completano il podio Jules Bianchi (Tech 1 Racing) e Alexander Rossi (Arden). Bird lascia il Principato in testa alla classifica generale.Sam Bird (ISR) non ha concesso nulla agli avversari sulle strade di Montecarlo: dalle prove libere alla gara, il pilota con i colori del Mercedes AMG F1 Team non ha mai lasciato la prima posizione. Completano il podio Jules Bianchi (Tech 1 Racing) e Alexander Rossi (Arden). Bird lascia il Principato in testa alla classifica generale.

Sotto il sole di Monaco, in attesa dell'inizio del 70° GP di F1, Sam Bird si posizionava al via in pole position con Alexander Rossi al suo fianco, su una griglia affollata di celebrità dello spettacolo e del motorsport.
Allo scattare del verde Bird riusciva a mantenere il comando, mentre Jules Bianchi partiva all'attacco e passava subito Rossi. Alla Sainte-Devote Kevin Magnussen (Carlin) toccava il guard-rail e si ritirava.
Bird guidava dunque la gara davanti a Bianchi, Rossi, Frijns (Fortec) e Korjus (Tech 1 Racing).
In breve tempo Bird e Bianchi facevano l'andatura. Terzo, anche Rossi lasciava indietro Frijns, seguito da vicino da Korjus e Muller (Draco).
Mentre Bird manteneva il comando, Bianchi iniziava a inanellare giri veloci e si avvicinava sempre più al leader della corsa. Mentre Bird e Bianchi spingevano al massimo, aumentava lo scarto sugli inseguitori Rossi e Korjus.
Al nono giro Frijns era costretto al ritiro per un problema al cambio.

Dopo metà gara, la situazione vedeva due intensi duelli: davanti Bianchi tallonava Bird, mentre Rossi e Korjus lottavano per la terza posizione. Nico Muller riusciva invece a contenere Sorensen (Lotus) Yelloly (Comtec), Aleshin (RFR), Grubmuller (P1) e Stanaway (Lotus).  Il neozelandese finiva però la sua gara contro il guardrail, con l'acceleratore bloccato, all'uscita delle Piscine. Huertas (Fortec) passava così in decima posizione.

Negli ultimi giri, i piloti Tech 1 Racing mettevano pressione sui loro avversari: Bianchi insidiava Bird, mentre Korjus tallonava Rossi. Nonostante gli accesi duelli, le posizioni rimanevano invariate sino alla bandiera a scacchi.
Sam Bird vinceva così la sua prima gara nella Formula Renault 3.5 Series. Primo davanti a Bianchi e Rossi, ripartiva da Monaco con 5 punti di vantaggio in Campionato su Robin Frijns.

Così all'arrivo (top ten):

1 BIRD Sam - ISR CZE 33 giri in 46:16.823
2 BIANCHI Jules - TECH 1 RACING  +2.689
3  ROSSI Alexander - ARDEN CATERHAM  +36.611
4 KORJUS Kevin - TECH 1 RACING  +37.607
5 MÜLLER Nico - DRACO  +41.366
6 SØRENSEN Marco - LOTUS +44.694
7 YELLOLY Nick - COMTEC RACING  +57.405
8 ALESHIN Mikhail - TEAM RUSSIA FRANCE RACING  +58.837
9 GRUBMÜLLER Walter - P1 MOTORSPORT +1:00.410
10 HUERTAS Carlos - FORTEC MOTORSPORTS +1:02.734

Data: 27 mag 2012 (18:09)