EVENTI




Caricamento del calendario
in corso...


CATEGORIE

FORMULA UNO GP2 FIA GT1 WTCC GT OPEN WORLD SERIES F.RENAULT AUTO GP RALLY ITALIA FERRARI CHALLENGE TROFEO GRANTURISMO MC C.I. SUPERSTARS CAMPIONATO ITALIANO GT C.I. TURISMO ENDURANCE C.I. PROTOTIPI C.I. VELOCITà MONTAGNA CLIO CUP ITALIA EUROCUP FR 2.0 FORMULA RENAULT 2.0 ITA C.I. FORMULA 3 C.I. FORMULA ABARTH FORMULA JUNIOR MONZA KARTING ALTRE CATEGORIE ARCHIVIO

INFORACE

Regolamenti CSAI Organi Competenti Brevetti e Licenze Consigli Utili

MEDIABOX

Links motorsport Comunicati Ferrari

SERVICES

Annunci Feed Rss News sul tuo sito

> HOME > NEWS STRADA BY ACI


Archivio storico: 2007 | 2008

SEZIONI INTERNE: NEWS | GALLERY | CALENDARIO | CLASSIFICA

» 63^ CONFERENZA DEL TRAFFICO E DELLA CIRCOLAZIONE

Presentata a Milano la Conferenza del Traffico e della Circolazione organizzata dall’ACI e dalla Provincia Autonoma di Trento a Riva del Garda dall’8 al 10 ottobre 2007

La spesa pubblica per i trasporti è diminuita dal 1990 al 2001 di oltre 6,5 miliardi di euro, e lo stato delle strade, degli aeroporti, dei porti e delle ferrovie, con il quale si confrontano quotidianamente gli italiani, è un chiaro segnale del gap che ci divide dall’Europa.

Un gap che con le sue inefficienze e suoi ritardi comporta ogni anno uno spreco di almeno 110 milioni di euro a carico delle famiglie e delle imprese italiane.

Solo nel 2005 il trend della spesa dello Stato e degli altri Enti per i trasporti si è invertito, mostrando una crescita del 15% degli investimenti, ma i frutti di questa rinnovata attenzione dei decisori pubblici al settore dei trasporti tardano ancora a farsi vedere: a sei anni dall’applicazione della Legge Obiettivo, di 139 interventi infrastrutturali deliberati dal CIPE, più della metà (70) sono ancora fermi allo stato di progetto.

L’Italia rappresenta, quindi, una pedina sempre più “zoppa” nello scacchiere infrastrutturale europeo. Le nostre lacune, imputabili prevalentemente all’anzianità della maggior parte delle opere e all’esiguità degli investimenti di ammodernamento, rischiano di compromettere in modo irrecuperabile l’efficienza del Sistema Paese e la sua competitività nello scenario internazionale.

Come affrontare a livello centrale e locale questa situazione che pesa negativamente sulla nostra vita economica e sociale? Quali sono gli investimenti previsti per adeguare nel più breve tempo possibile il settore dei trasporti agli standard europei? Quali strumenti e azioni verranno posti in essere per reperire e gestire in modo efficiente le necessarie risorse?

Sono questi i nodi centrali del dibattito che si svilupperà nella 63a Conferenza del Traffico e della Circolazione organizzata dall’Automobile Club d’Italia, con il supporto della Provincia Autonoma di Trento, a Riva del Garda (TN) dall’8 al 10 ottobre, dedicata quest’anno alla “Mobilità come fattore di sviluppo competitivo del Paese”.

Il lavori, preceduti da una giornata di cerimonia inaugurale con la partecipazione del Ministro dei Trasporti, Alessandro Bianchi, si articoleranno in due giornate, in cui verranno dibattuti i seguenti temi:

- La dotazione infrastrutturale della mobilità in Italia e l’integrazione con il sistema europeo
- Mobilità in sicurezza: esperienze regionali a confronto
- Scelte di governo del sistema della mobilità
- Progetti e tecnologie per gestire la mobilità delle persone e delle merci

La Conferenza si chiuderà con una tavola rotonda sul tema delle “Politiche di finanziamento per una mobilità competitiva”.

Fra i relatori figureranno rappresentanti della Commissione Europea, del Governo, del Parlamento e dei Ministeri italiani, delle Regioni, delle Province e dei Comuni, dei gestori dei sistemi di trasporto, del mondo universitario, delle maggiori aziende pubbliche e private nazionali e locali.

La Conferenza del Traffico e della Circolazione, fin dalla sua prima edizione negli anni Trenta, si è sempre posta l’obiettivo di migliorare le condizioni della mobilità, tutelando gli interessi dei cittadini prima ancora che degli automobilisti e fornendo incessantemente alle pubbliche amministrazioni suggerimenti, proposte e i risultati di studi e ricerche sui più attuali problemi del Paese.

Data: 28 set 2007 (13:01)


SOCIAL NETWORKS & LINK SHARING: FacebookDiggdel.icio.usTwitterMySpaceLiveGoogle BookmarksTechnoratiNetvibes

Voto: 2.5/5 (121 voti)

Diminuisci dimensione font Aumenta dimensione font      Stampa Aggiungi commento

ARCHIVIO NEWS 2007

28 set : 63^ CONFERENZA DEL TRAFFICO E DELLA CIRCOLAZIONE

01 ago : GLI AUTOMOBILISTI CONFESSANO I LORO VIZI AL VOLANTE: GLI UNDER 24 I PIÙ INDISCIPLINATI

20 lug : INCIDENTI: OLTRE IL 50% PUO' ESSERE EVITATO

08 giu : FOGLIO ROSA A 16 ANNI - PATENTE: ACI, NOSTRA IDEA DIVENTA REALTA’

07 giu : "SICURODROMO": IL GIOCO DELLA SICUREZZA STRADALE IN AUTO

16 mag : ‘GUIDA IL TUO TEAM’ : AL VIA LA CAMPAGNA PROMOSSA DA ACI-DIAGEO

05 mag : SENZA IL PRA A RISCHIO IL SISTEMA DI CERTEZZE DEL PAESE

04 mag : OLTRE 870 PERSONE COINVOLTE OGNI GIORNO IN INCIDENTI STRADALI GRAVI

04 mag : ACI CHIEDE PATENTE A 16 ANNI PER GLI "APPRENDISTI DEL VOLANTE"

01 mag : 3-5 MAGGIO: IL SALONE INTERNAZIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE A RIVA DEL GARDA

23 apr : CONSIGLI DEDICATI ALLA SICUREZZA STRADALE

20 apr : I GIOVANI PROTAGONISTI DEL 50% DEGLI INCIDENTI

19 apr : INIZIATIVA AC MILANO PER LA SETTIMANA MONDIALE DELLA SICUREZZA STRADALE

05 apr : PASQUA: ACI, AUTOMOBILISTI PIU' PRUDENTI SULLE STRADE

14 mar : ALCOL E GUIDA: ACI-DIAGEO PER UNA CAMPAGNA DI PREVENZIONE

20 feb : BLOCCHI DEL TRAFFICO NEI GIORNI FESTIVI:NON E’ GIUSTO FERMARE AUTO IN REGOLA

15 feb : 23-29 APRILE: SETTIMANA MONDIALE SICUREZZA STRADALE

25 gen : L’AUTOMOBILE CLUB DALLA PARTE DELL’UTENTE CONTRO INTERESSI DI PARTE E DEMAGOGIA

16 gen : L’ITALIA INVECCHIA AL VOLANTE

16 gen : LUCCHESI (ACI): SPENDIAMO TROPPO PER MUOVERCI MALE

CALENDARIO 2007

Nessuna gara presente nel calendario per questo anno

Visualizza il calendario