EVENTI




Caricamento del calendario
in corso...


CATEGORIE

FORMULA UNO GP2 FIA GT1 WTCC GT OPEN WORLD SERIES F.RENAULT AUTO GP RALLY ITALIA FERRARI CHALLENGE TROFEO GRANTURISMO MC C.I. SUPERSTARS News Gallery Calendario Classifica Regolamento CAMPIONATO ITALIANO GT C.I. TURISMO ENDURANCE C.I. PROTOTIPI C.I. VELOCITà MONTAGNA CLIO CUP ITALIA EUROCUP FR 2.0 FORMULA RENAULT 2.0 ITA C.I. FORMULA 3 C.I. FORMULA ABARTH FORMULA JUNIOR MONZA KARTING ALTRE CATEGORIE ARCHIVIO

INFORACE

Regolamenti CSAI Organi Competenti Brevetti e Licenze Consigli Utili

MEDIABOX

Links motorsport Comunicati Ferrari

SERVICES

Annunci Feed Rss News sul tuo sito

> HOME > NEWS C.I. SUPERSTARS


Archivio storico: 2003 | 2004 | 2005 | 2006 | 2007 | 2008 | 2009 | 2010 | 2011 | 2012

SEZIONI INTERNE: NEWS | GALLERY | CALENDARIO | CLASSIFICA

» VALLELUNGA: ROBERTO COLCIAGO CAMPIONE 2006

Con il successo in gara 1 il varesino di Seat Sport Italia chiude definitamene la lotta al titolo, mentre l’anconetano Emanuele Naspetti (BMW 320) è vice campione con il successo di gara 2. Nuova conferma in pista per Kristian Ghedina (BMW 320), quinto e quarto in gara.

Con il successo nella prima delle due gare valide per l’ultimo round del Campionato Italiano Superturismo, a Vallelunga Roberto Colciago (Seat Leon) conquista il titolo tricolore. Il 38enne varesino della Seat Sport Italia, già Campione Italiano Formula 3 nel 1990, segna la vittoria nella gara del mattino dopo un duello nelle prime tornate con Emanuele Naspetti (BMW 320 GDL Racing). L’anconetano, rimasto in lotta per il titolo fino all’ultimo appuntamento, si riscatta vincendo gara 2 davanti al rivale Seat, mentre il canturino Massimiliano Pedalà (Seat Toledo Seat Sport Italia) festeggia con due podi strepitosi l’esordio in campionato. Quarto in gara 1 l’aretino Cristian Ricciarini (BMW 320 Proteam), mentre l’ex-discesista Kristian Ghedina (BMW 320 Zerocinque Motorsport) si conferma tra i migliori, con il quinto e quarto posto nelle due gare. Il cortinese, tra l’altro, ha voluto salutare simpaticamente il pubblico presente caricando sul tetto della sua BMW un “regolare” portasci poi rimosso sullo schieramento di partenza.

Allo start di gara 1 è Naspetti a portarsi subito al comando inseguito da Colciago, Ricciarini, Ghedina e Pedalà, ma il primato dell’anconetano svanisce già al terzo giro con il sorpasso ai Cimini da parte del pilota Seat. Alle loro spalle è duello ai ferri corti tra Ricciarini, Ghedina e Pedalà con l’esordiente canturino che al terzo passaggio riesce ad avere la meglio sul ex-discesista cortinese per il quarto posto. Alla tornata seguente, l’ingresso della Safety Car per la rimozione della Leon  di Davide Roda (Seat Sport Italia) uscita all’ingresso dei Cimini, compatta il gruppo. Il via libera è alla sesta tornata con Colciago che riesce a guadagnare subito margine su Naspetti, mentre nella lotta per il terzo posto entra in scena anche Elio Marchetti (Alfa Romeo 156 Db Motorsport –Antonelli Sport), in quel momento sesto. Il viterbese è il più scatenato di tutti, ma dopo essersi allargato nelle vie di fuga della Campagnano viene risucchiato dal gruppo. Ad approfittare delle scintille è inizialmente il romano Riccardo Romagnoli (Alfa Romeo 156 Scuderia La Torre) che si porta così al quarto posto alle spalle di Ricciarini e Pedalà e davanti alle BMW 320 Zerocinque Motoirsport di Ghedina e del sammarinese Stefano Valli. Con Colciago e Naspetti saldamente al comando, la bagarre per le posizioni retrostanti continua fino agli ultimi giri con Pedalà che riesce ad avere la meglio su Ricciarini per il podio e Ghedina che all’ultimo giro guadagna il quinto posto ai danni di Romagnoli. L’esordiente viterbese Andrea Pagliai (Alfa Romeo 156 Db Motorsport-Antonelli Sport) conquista un ottimo settimo posto davanti a Valli, all’altro rookie, il sammarinese Roberto Tamagnini (BMW 320 Zerocinque Motorsport), Marchetti ed a Roberto Conte (BMW 320 Promotorsport Squadra Corse), anche lui alla prima gara di categoria. Battesimo sfortunato, invece, per il milanese Cesare Cremonesi (BMW 320 Team Cantarelli) costretto al ritiro al sesto giro, per essere rimasto incolpevole vittima nelle scintille delle prime fasi di gara.

Anche al via di gara 2 Naspetti parte meglio di tutti e si porta al comando, davanti a Colciago e Ghedina che, con uno scatto bruciante, riesce ad infilarsi tra la BMW di Ricciarini e la Seat di Pedalà. Nel primo giro il cortinese è scatenato, ma le scintille dei primi metri lo costringono a perdere posizioni a vantaggio di Ricciarini e Pedalà che al primo giro riesce ad avere la meglio su Marchetti. Il canturino della Seat continua nella rimonta ed al secondo passaggio riesce a conquistare il terzo posto ai danni di Ricciarini costretto a cedere anche a Marchetti. Nel disperativo tentativo di riprendere la posizione, l’aretino del Proteam tenta l’attacco sull’Alfa del viterbese in uscita dal Tornantino, ma Marchetti chiude la traiettoria e Ricciarini impatta nelle protezioni per poi ritirarsi. Con Naspetti e Colciago saldamente al comando e con distacco di sicurezza davanti a Pedalà, la lotta è per le posizioni retrostanti con Ghedina autore di una furiosa rimonta. Già al quinto giro, infatti, il cortinese si riporta al quinto posto alle spalle di Marchetti dopo aver avuto la meglio su Pagliai e Roda che rimangono in lotta. Il comasco della Seat, infatti, riguadagna il sesto posto sull’Alfa dell’esordiente viterbese che poco dopo deve cedere anche a Romagnoli. Intanto, anche se la Direzione Gara infligge lo “stop&go” a Marchetti per le scintille dei primi km, Ghedina si lancia comunque alla rincorsa del pilota della Antonelli Sport nel tentativo di superarlo in pista, ma Marchetti lascia il quarto posto all’ex-discesista azzurro solo in occasione del suo rientro ai box per rispettare la penalizzazione. La gara che conclude la spettacolare stagione tricolore si chiude così con il successo di Naspetti davanti al neo-campione 2006 Colciago, all’ottimo esordiente Pedalà ed al sempre più convincente Ghedina. Alle sue spalle, Romagnoli conquista nel finale il quinto posto ai danni di Roda, sesto, davanti a Pagliai, Valli, Marchetti, Tamagnini e Conte.

Così all'arrivo di Gara 1:

1 Roberto COLCIAGO - Seat Sport Italia - Seat Leon - 13 giri in 25'05.281
2 Emanuele NASPETTI - GDL Racing - BMW 320i E46 - a 0.617
3 Massimiliano PEDALA' - Seat Sport Italia - Seat Toledo - a 9.950
4 Cristian RICCIARINI - ProTeam Motorsport - BMW 320i - a 10.600
5 Kristian GHEDINA - ZeroCinque Motorsport - BMW 320i - a 16.435
6 Riccardo ROMAGNOLI - Scuderia La Torre - Alfa Romeo 156 GTA - a 16.905
7 Andrea PAGLIAI - Db Motorsport-Antonelli Sport - Alfa Romeo 156 - a 25.002
8 Stefano VALLI - ZeroCinque Motorsport - BMW 320 - a 31.072
9 Roberto TAMAGNINI - ZeroCinque Motorsport - BMW 320 - a 39.823
10 Elio MARCHETTI - Db Motorsport-Antonelli Sport - Alfa Romeo 156 - a 45.233
11 Roberto CONTE - Promotorsport Squadra Corse - BMW 320 - a 52.408
Non classificati
Cesare CREMONESI - Team Cantarelli - BMW 320
Davide RODA - Seat Sport Italia - Seat Leon

Così all'arrivo di Gara 2:

1 Emanuele NASPETTI - GDL Racing - BMW 320i E46 - 13 giri in 22'51.185
2 Roberto COLCIAGO - Seat Sport Italia - Seat Leon - a 3.259
3 Massimiliano PEDALA' - Seat Sport Italia - Seat Toledo - a 13.882
4 Kristian GHEDINA - ZeroCinque Motorsport - BMW 320i - a 23.454
5 Riccardo ROMAGNOLI - Scuderia La Torre - Alfa Romeo 156 GTA - a 28.721
6 Davide RODA - Seat Sport Italia - Seat Leon - a 30.195
7 Andrea PAGLIAI - Db Motorsport-Antonelli Sport - Alfa Romeo 156 - a 35.744
8 Stefano VALLI - ZeroCinque Motorsport - BMW 320 - a 46.944
9 Elio MARCHETTI - Db Motorsport-Antonelli Sport - Alfa Romeo 156 - a 47.554
10 Roberto TAMAGNINI - ZeroCinque Motorsport - BMW 320 - a 1 giro
11 Roberto CONTE - Promotorsport Squadra Corse - BMW 320 - a 1 giro
Non classificati
Cesare CREMONESI - Team Cantarelli - BMW 320
Cristian RICCIARINI - ProTeam Motorsport - BMW 320i

Classifiche di Campionato:

PILOTI. 1) Roberto Colciago (Seat Leon – Seat Sport Italia) 98, Campione Italiano; 2) Emanuele Naspetti (BMW 320 GDL Racing), 85; 3) Alessandro Balzan (Alfa Romeo 156 Db Motorsport – Antonelli Sport) 63; 4) Riccardo Romagnoli (Alfa Romeo 156 Scuderia La Torre) 51; 5) Alessandro Zanardi (BMW 320si Team BMW Italia – Ro.Al. Motorsport) 46; 6) Simone Iacone (BMW 320 Zerocinque Motorsport) 35; 7) Kristian Ghedina (BMW 320 Zerocinque Motorsport) 32; 8) Davide Roda (Seat Leon – Seat Sport Italia) 25; 9) Elio Marchetti (Alfa Romeo 156 Db Motorsport – Antonelli Sport) 16; 10) Cristian Ricciarini (BMW 320 ProTeam) 14; 11) Massimiliano Pedalà (Seat Toledo – Seat Sport Italia) 12; 12) Stefano Valli (BMW 320 Zerocinque Motorsport) 11; 13) Jiří Janák (Alfa Romeo 156 Scuderia La Torre), 8; 14) Gianni Calabrese (Seat Toledo – Seat Sport Italia), 7; 15) Mirco Venturi (BMW 320 Zerocinque Motorsport), 6; 16) Andrea Pagliai (Alfa Romeo 156 Db Motorsport – Antonelli Sport), 4.

MARCHE. 1) BMW, 167; 2) Alfa Romeo, 133; 3) Seat, 119.

Data: 15 ott 2006 (22:50)


SOCIAL NETWORKS & LINK SHARING: FacebookDiggdel.icio.usTwitterMySpaceLiveGoogle BookmarksTechnoratiNetvibes

Voto: 3.0/5 (82 voti)

Diminuisci dimensione font Aumenta dimensione font      Stampa Aggiungi commento

ARCHIVIO NEWS 2006

15 ott : VALLELUNGA: ROBERTO COLCIAGO CAMPIONE 2006

14 ott : VALLELUNGA: COLCIAGO CONQUISTA L'ULTIMA POLE DELLA STAGIONE

01 ott : VALLELUNGA: EN PLEIN DI ROBERTO COLCIAGO

30 set : VALLELUNGA: SECONDA POLE STAGIONALE PER ROBERTO COLCIAGO

28 set : A VALLELUNGA RIPARTE LA RINCORSA A COLCIAGO

17 set : MAGIONE: UN'ALTRA DOPPIETTA DI EMANUELE NASPETTI

16 set : MAGIONE: PRIMA POLE STAGIONALE PER ROBERTO COLCIAGO

14 set : MAGIONE PREVIEW

23 lug : MUGELLO: DOPPIETTA PER ALEX ZANARDI

22 lug : MUGELLO: ALEX ZANARDI SVETTA IN GARA 1

20 lug : MUGELLO PREVIEW

14 lug : GHEDINA ALFIERE DEL TEAM ZEROCINQUE MOTORSPORT

10 mag : KRISTIAN GHEDINA TESTA LA BMW DELLA ZEROCINQUE MOTORSPORT

07 mag : IMOLA, GARE: EN-PLEIN DI EMANUELE NASPETTI

06 mag : ZANARDI GUADAGNA LA POLE ANCHE AD IMOLA

04 mag : AL VIA A IMOLA IL TERZO ROUND STAGIONE

03 mag : IMOLA: LA ZEROCINQUE MOTORSPORT “GIOCA IN CASA”

30 apr : MAGNY COURS: ZANARDI E COLCIAGO SI DIVIDONO LE VITTORIE

29 apr : MAGNY COURS: ALEX ZANARDI SEGNA LA POLE POSITION

27 apr : MAGNY COURS PREVIEW

26 apr : IACONE E VALLI PRONTI PER LA SFIDA DI MAGNY COURS

02 apr : MONZA: ZANARDI E BALZAN SI DIVIDONO LE VITTORIE

01 apr : MONZA: ZANARDI SEGNA LA PRIMA POLE STAGIONALE

29 mar : APRE A MONZA IL C.I. SUPERTURISMO

17 mar : SIMONE IACONE PILOTA ZEROCINQUE MOTORSPORT NEL C.I. SUPERTURISMO

09 feb : STEFANO VALLI E ZEROCINQUE MS PRONTI PER LA STAGIONE 2006

11 gen : IL CALENDARIO 2006

CALENDARIO 2006

02 aprile 2006 

 Monza

30 aprile 2006 

 Magny Cours

07 maggio 2006 

 Imola

23 luglio 2006 

 Mugello

17 settembre 2006 

 Magione

01 ottobre 2006 

 Vallelunga

15 ottobre 2006 

 Vallelunga

Visualizza il calendario

GALLERIA FOTOGRAFICA

Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine Ingrandisci Immagine